Rai Storia: speciale su Bob Marley, a trent’anni dalla morte

image_pdfimage_print

bbobb marleyA trent’anni dalla scomparsa di Bob Marley, Giovanni Minoli presenta oggi una serata speciale di Dixit Stelle interamente dedicata a Bob Marley, su Rai Storia, digitale terrestre, satellitare free e tivu’ sat.

Molti approfondimenti e un documentario inedito ‘‘Bob Marley, l’uomo dietro il mito” realizzato da Michele Cinque, che attraverso la testimonianza di amici d’infanzia, colleghi e del suo biografo, ripercorre la storia professionale ed umana di Bob Marley.

La prima rock star del Terzo Mondo, l’ambasciatore universale del reggae e della spiritualita’ rasta, Robert Nesta Marley, in arte Bob Marley, e’ stato piu’ di un cantante, piu’ di una rock star. La sua voce e’ diventata un simbolo di emancipazione per tutti gli oppressi. In Giamaica e’ un eroe popolare. E la Jamaica, l’11 maggio del 1981, resta orfana del suo eroe che a soli 36 anni muore in un ospedale di Miami.

Shane Brown, produttore di Bob Marley: ”Quel giorno la Giamaica era immobile. Si era fermato tutto’‘; Olivia Grange, ministro della cultura in Giamaica: ”Ebbi la responsabilita’ di organizzare il suo funerale: il Primo Ministro della Giamaica aveva disposto un funerale di Stato… C’erano persone di ogni cultura e strato sociale. Ricordo di aver pensato: ‘Solo Bob Marley poteva riuscire ad unire tutte queste diverse fazioni e credi per celebrare la sua vita”’; Edward Seaga, Primo Ministro in Giamaica: ”Ha combattuto per la giustizia ed e’ stato un conforto per gli oppressi”. Ed inoltre, le testimonianze di due dei tredici figli, Damian e Stephen. (ASCA)

Anna Esposito

Partenopea, agnostica, grafomane appassionata di politica e di buon vino. Non correggo il caffè. Direttore editoriale di Itali@Magazine.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *