Gabriele Lavia e Rita Marcotulli lunedi 16 al Vascello di Roma

image_pdfimage_print

Gabriele Lavia legge Il sogno di un uomo ridicolo di Fedor Michajlovic Dostoevskij, accompagnato da Rita Marcotulli pianista italiana tra le più apprezzate a livello internazionale.

Chi è l’uomo ridicolo? E’ un uomo del sottosuolo, ma a differenza degli altri questo uomo ha scoperto il segreto della bellezza e della felicità, il segreto per rimettere tutto a posto. Ama gli altri come te stesso. E appunto nell’assurda proposta d’amore per il prossimo si trova tutta la sua ridicolaggine. Ma, attenzione, questo uomo ridicolo è consapevole dell’impossibilità di riuscita del suo progetto, eppure nel raccontare, nel predicare la vecchia verità trova il senso più profondo e l’unico scopo possibile della vita: mostrare la via di salvezza agli uomini pur sapendo che non vi è possibilità di riuscita e di vittoria. Dunque non c’è altra opportunità che raccontare, raccontare e ancora raccontare.

lunedì 16 maggio ore 21

una produzione La Fabbrica dell’Attore e Associazione Culturale Controchiave

http://teatrovascello.it/2011/schede/doppio16.htm

Biglietti: euro 20,00 intero, 15,00 ridotto

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *