Sardegna: superato il quorum, referendum è valido

image_pdfimage_print

referendumCAGLIARI  – Il referendum consultivo regionale sul nucleare in Sardegna è valido. Alla chiusura dei seggi, alle 22, ha votato più di un terzo degli elettori. Quando mancano solo i dati di tre piccoli Comuni dell’Oristanese, ha votato il 39,83 per cento degli elettori, oltre 6 punti percentuale in più rispetto al quorum di almeno un terzo degli aventi diritto richiesto dalla legge regionale n. 20 del 1957 per dichiarare valida la consultazione referendaria.
In provincia di Cagliari si è recato alle urne il 41,47 per cento, nel Nuorese il 39,33 per cento, in provincia di Sassari il 34,69 per cento e in quella di Carbonia-Iglesias il 46,57 per cento, nel Medio Campidano il 42,28 per cento, in Ogliastra il 39,24 per cento e nella provincia di Olbia-Tempio il 38,63 per cento. Nell’Oristanese il dato parziale della partecipazione al voto è del 39,26 per cento. I dati sull’affluenza confluiscono dai Comuni direttamente al Servizio elettorale della Direzione generale della Presidenza della Regione. Domani, lunedì 16 maggio, i seggi rimarranno aperti dalle 7 alle 15.
(Fonte ANSA)

Anna Esposito

Partenopea, agnostica, grafomane appassionata di politica e di buon vino. Non correggo il caffè. Direttore editoriale di Itali@Magazine.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *