Ballottaggi: affluenza voto in forte calo

image_pdfimage_print

Crollo dell’affluenza alle 22 nel primo dei due giorni di ballottaggi per le elezioni amministrative. Secondo i dati diffusi dal Viminale, per le comunali ha votato il 43,51% degli elettori contro il 49,67% del primo turno. Ancora più bassa la percentuale nelle sei province chiamate al ballottaggio, dove si è recato alle urne solo il 30,95% degli aventi diritto contro il 42,74% di due settimane fa. Anche Milano, che alle 19 segnava un dato in controtendenza che la vedeva come la città con l’affluenza in aumento (39% contro il 39,90% precedente), alle 22 si è allineata al trend negativo registrando un 53,19% dal 53,56% segnato domenica 15 maggio. Deciso calo a Napoli dove ha votato il 34,78% contro il 41,28% del primo turno.

Oggi e domani si svolge il ballottaggio per l’elezione dei presidenti di 6 amministrazioni provinciali (Vercelli, Mantova, Pavia, Macerata, Reggio Calabria e Trieste) e dei sindaci di 88 comuni, di cui 13 capoluoghi di provincia (Novara, Milano, Varese, Rovigo, Rimini, Grosseto, Napoli, Cosenza, Crotone, Pordenone, Trieste, Cagliari e Iglesias). Si vota anche in Sicilia per il primo turno di votazione per le elezioni comunali che interessano 27 comuni, di cui 1 capoluogo di provincia (Ragusa).

Le operazioni di votazione si svolgono oggi, dalle 8 alle 22, e lunedì, dalle ore 7.00 alle ore 15.00.

Anna Esposito

Partenopea, agnostica, grafomane appassionata di politica e di buon vino. Non correggo il caffè. Direttore editoriale di Itali@Magazine.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *