Ristrutturati i teatri di posa dell’Istituto tecnico “Roberto Rossellini”

image_pdfimage_print

di Stefania Taruffi

Nicola Zingaretti

Una realtà statale, quella dell’Istituto per la Cinematografia e la Tv “Roberto Rossellini”, che si trova a Roma a ridosso della Via Guglielmo Marconi. E anche una realtà efficiente, ben organizzata e ora, nonostante un furto subito a febbraio, anche con i teatri di posa ristrutturati. Tutto questo, grazie alla Provincia di Roma, ma soprattutto al lungo percorso burocratico e alla volontà e alla dedizione della d.ssa Maria Teresa Marano, Preside dell’Istituto. Dopo un lungo e perseverante iter epistolare con la Provincia di Roma, è  riuscita a ottenere i fondi destinati al restauro degli edifici scolastici e a far iniziare, nel 2010, i lavori di ristrutturazione dei teatri di posa fatiscenti e pieni di amianto terminati recentemente. Questi teatri, nonostante le condizioni precarie e poco salutari, sono stati utilizzati per anni. Ora gli alunni dispongono di un luogo più ventilato, salutare e meglio strutturato, quasi un luogo dell’anima di cui i ragazzi, vanno visibilmente fieri. Bastava osservare il loro entusiasmo.Presenti all’inaugurazione la Preside dell’Istituto, d.ssa Maria Teresa Marano e molte autorità tra le quali il Presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti.


L’Istituto di Stato per la Cinematografia e la TV “Roberto Rossellini” – più generalmente conosciuto come CINE TV – costituisce da 40 anni un polo unico in Italia per la formazione tecnica nel settore della Cinematografia e della Televisione, della Fotografia e della Grafica Pubblicitaria. Nata nel 1961 come Istituto Professionale per la Cinematografia Scientifica e Educativa, la Scuola è riconosciuta dal 1969 come Istituto di Stato per la Cinematografia e la Televisione inserito nel Progetto 92 dal Ministero della Pubblica Istruzione. Oggi offre tre indirizzi: Audiovisivo, Fotografico e Grafico, ognuno dei quali organizzato in un biennio, un corso annuale, e un biennio post qualifica. Dal 1970 ha sede negli ex Stabilimenti Cinematografici Ponti-De Laurentiis, dove sono stati girati molti film che hanno fatto la storia della cinematografia Italiana ed è dislocato in due sedi.

Nella sede centrale l’Istituto è dotato di teatri di posa, ora completamente ristrutturati, macchine da presa, regia televisiva broadcast, attrezzature per le riprese in esterni; una sala di proiezione cinematografica dolby SR; un dipartimento audio completo di doppiaggio, sala missaggio e di tutte le apparecchiature per la ripresa sonora; un dipartimento completo di montaggio per le lavorazioni cinematografiche e il trattamento delle immagini televisive sia con sistemi analogici che digitali; un laboratorio di edizione e produzione e la biblioteca, la videoteca, un’aula per la consultazione video e una per video-conferenze.

Nella succursale sono situati: il dipartimento di fotografia (sala di posa, reparto di sviluppo e stampa, laboratorio di elaborazione digitale delle immagini, biblioteca e sala espositiva) e il dipartimento di grafica (laboratorio di grafica convenzionale e di grafica computerizzata). Ci sono, inoltre, i laboratori di ripresa, montaggio e suono per le classi iniziali del Corso di qualifica Audiovisivi, un laboratorio di produzione multimediale, un’aula attrezzata per Comunicazioni visive.

Disponibili anche i corsi serali per la formazione degli adulti, finalizzati a dare alla propria utenza in possesso di licenza media, l’opportunità di conseguire un diploma, a consentire la riconversione professionale ad adulti già inseriti nei contesti lavorativi e a favorire diplomati e laureati nell’acquisizione di professionalità in settori specifici.

Da settembre sarà inaugurato anche il Liceo artistico a indirizzo audiovisivo e multimediale, per restare nell’ambito e completare l’offerta formativa, già così ampia, dell’Istituto.

Nicola Zingaretti e Maria Teresa Marano

Si tratta dunque di uno dei pochissimi Istituti pubblici specialistici in Italia, ma anche in Europa, che formano e specializzano i giovani come operatori tecnici nel campo del cinema, della Tv e della fotografia. In un paese come l’Italia, soprattutto nell’area di Roma, dove c’è una forte presenza di imprese operanti nell’audiovisivo, è molto importante, per assicurare i bisogni di queste industrie, garantire la formazione di risorse umane adeguate. “Sul territorio laziale s’incontrano domanda e offerta, creando un mercato del lavoro dinamico e di alto livello qualitativo, che in un momento di così forte disoccupazione, è una garanzia di stabilità e di crescita economica”- sottolinea la Preside dell’Istituto.
A breve l’Istituto diverrà ITS, unico nel Lazio, ovvero sarà possibile conseguire il titolo intermedio tra Diploma e Laurea, per favorire un’altra offerta di formazione specialistica post liceale.
Istituto di Stato per la Cinematografia e la Televisione “Roberto Rossellini”

Via della Vasca Navale, 58 – 00146 – Roma

Tel. 06.55.82.741-2-3 – fax 06.55.61.785 e-mail: info@cine-tv.it

Foto: Antonio Fiorenza

 

Stefania Taruffi

Stefania Taruffi

Laureata in Lingue, co-fondatrice di Itali@Magazine. "Fare cultura" è la sua passione.

One Comment

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *