Scoperta setta di pedofili a New York

image_pdfimage_print

 

Joshua Ruiz

Anche un avvocato d’affari, un supplente di scuola, un architetto e un lavapiatti, tra gli arrestati dalla polizia di New York, con l’accusa di traffico di decine di migliaia di foto di bimbi stuprati e abusati sessualmente. Una fitta rete di pedofili dai 18 ai 63 anni, scoperta dopo mesi di indagini. Il  Procuratore di Manhattan, Cyrus Vance, definisce raccapriccianti le foto  “come fossero delle figurine che i bambini si scambiano fuori dalla scuola”. “Queste foto – ha dichiarato Vance – erano disseminate su Internet, e nutrivano nuovi appetiti di pedofili alla ricerca di nuove loro vittime. Ci sono bambini, neonati, ragazzini stuprati e abusati. Sono foto scioccanti, per fortuna l’opinione pubblica non le vedrà mai”. Tra gli arrestati, un insegnante, Joshua Ruiz, 32 anni, intercettato dagli inquirenti mentre, chattando, sul web avrebbe confessato di aver stuprato il nipotino di tre anni.

Anna Esposito

Partenopea, agnostica, grafomane appassionata di politica e di buon vino. Non correggo il caffè. Direttore editoriale di Itali@Magazine.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *