P4, arrestato Luigi Bisignani

image_pdfimage_print

E’ stato definito uno degli uomini più potenti e influenti d’Italia. Si tratta di Luigi Bisignani, uomo d’affari, ex giornalista dell’Ansa, ex piduista, ex compagno dell’attuale sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Daniela Santanchè, ora agli arresti domiciliari a Napoli per l’inchiesta sulla cosiddetta loggia P4. Negli anni di Tangentopoli fu già arrestato e condannato a 3  anni e 4 mesi per una maxitangente Enimont e fu coinvolto nell’ inchiesta Why Not dell’allora pm Luigi De Magistris, oggi sindaco di Napoli. Una misura disposta dal Gip presso il Tribunale di Napoli a seguito dell’inchiesta condotta dai pm della Procura napoletana Francesco Curcio e Henry John Woodcock. Le ipotesi di reato sono associazione a delinquere e favoreggiamento in rivelazione del segreto istruttorio. Un mix di ricatti e gestione di notizie riservate, appalti e nomine, che,  secondo l’accusa, servivano per interferire su organi istituzionali. Richiesta di arresto anche per il senatore Pdl ed ex magistrato Alfonso Papa, sarà il Parlamento a dover dare l’autorizzazione a procedere. Coinvolto anche un carabiniere del Ros Enrico La Monica.

Anna Esposito

Partenopea, agnostica, grafomane appassionata di politica e di buon vino. Non correggo il caffè. Direttore editoriale di Itali@Magazine.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *