“Scienza e Società: il contributo del chimico” a La Sapienza

image_pdfimage_print

Se è vero che l’evoluzione della società a ogni livello è sempre più segnata dalle nuove conoscenze scientifiche, è necessario  mettere  a confronto cittadini e ricercatori su diversi temi scientifici, in uno scambio di partecipazione ed informazione.

Il gruppo AbcRG (Ambiente beni culturali  Ricerca Giovani) organizza, ogni anno, una convention per favorire un approccio più moderno e avanzato alla Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali, raggruppando ricercatori provenienti da tutt’Italia. L’XI Convention ARG cade in occasione dell’Anno Internazionale della Chimica, appuntamento privilegiato per ricostruire ponti di comunicazione fondamentali per il rapporto tra scienza e società. L’ XI Convention ARG continua con il percorso iniziato e costruito negli anni passati, portando avanti temi importanti per la formazione e la crescita dei giovani ricercatori, proponendo un’ occasione unica e particolare di formazione scientifica e culturale. Un’ opportunità di scambio di competenze ed esperienze, per realizzare reti di collaborazione sul territorio nazionale.

La Convention di quest’anno è stata pensata come itinerante, in viaggio da Roma a Perugia. Il 21 Giugno 2011, a Roma, la Convention ARG si unirà, in particolare, all’evento “Scienza e Società: il contributo del Chimico” presso la sala Odeion dell’Ateneo Sapienza di Roma, Dip. di Lettere e Filosofia. Durante l’ iniziativa, saranno realizzate due tavole rotonde, su temi ecologici nell’alimentazione (“L’impronta dell’ecologia nell’alimentazione tra bitudini e necessità”, coordinata dalla giornalista Stefania Petraccone) e sull’immagine della scienza nella società di oggi (“Quale scienza?” – chairman Fabrizio Passarini dell’Università degli Studi di Bologna, con la partecipazione di Franco Calascibbetta de LaSapienza).

Ad aprire la giornata, il workshop “I numeri e i beni culturali”, presieduto dal prof. Luigi Campanella (Dip. di Chimica, direttore del Polo museale Musis) in cui si affronteranno temi legati ad applicazioni di analisi scientifiche per i beni culturali. Una maratona di scienza e società che partirà alle 9.30 per concludersi alle 18 con l’ inaugurazione di una mostra di Cinzia Traiano, artista impegnata nel recupero di materiali di scarto per poi trasformarli in creazioni artistiche.

 

Scienza e Società: il contributo del Chimico” – Anno Internazionale della Chimica

21 giugno 2011, 9.30 – 18.00

Sala Odeion, Dip. Lettere e Filosofia – Università La Sapienza, Roma

Anna Esposito

Partenopea, agnostica, grafomane appassionata di politica e di buon vino. Non correggo il caffè. Direttore editoriale di Itali@Magazine.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *