Gasperini presenta il RomaEuropa Festival

image_pdfimage_print

«È “apertura” la parola d’ordine del RomaEuropa Festival. Apertura agli altri come culture differenti, ma anche apertura della città alle arti e allo spettacolo, attraverso una fitta rete di spazi e luoghi culturali che guidano lo spettatore alla scoperta del bello e del nuovo in una costante ricerca di arricchimento. Gli spettacoli di questa significativa stagione non si limitano agli spazi ad essi deputati, ma contaminano anche altri luoghi culturali: dal Maxxi ad Ambasciate ed Istituti di Cultura di Francia, Germania, Gran Bretagna e Spagna; dall’Università Roma Tre all’Accademia di Santa Cecilia; dalla Fondazione Roma all’Auditorium della Conciliazione. In questa espansione della cultura non poteva mancare la tecnologia, con alcuni appuntamenti sul web. La cultura va così alla conquista di un pubblico sempre più ampio e nuovo e Roma diventa una grande piattaforma di scambio e un punto di riferimento anche internazionale».

Lo dichiara  l’assessore alle Politiche Culturali e al  Centro Storico Dino Gasperini, in merito al programma della ventiseiesima edizione del RomaEuropa Festival.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *