Amy, la musica, il resto è solo rumore

image_pdfimage_print

di Michela Pedemonte

Una voce unica, negli ultimi anni musicalmente discutibili.
Una personalità, non debole, come molti asseriranno nei prossimi giorni , ma vivida, confusa tenebrosa e fumosa come Londra, incandescente come l’attimo.
Una persona, oltre all’artista, che non va giudicata sullo stile di vita ma va ascoltata e “criticata” per la sua musica.
Amy, un’icona contemporanea, non un’icona da seguire .

Se ne è indubbiamente andata una stella musicale come negli anni se ne sono andati molti artisti tra poeti , musicisti, pittori, filosofi, pensatori.
Non perchè suicidarsi sia figo, ovviamente non lo è, come non lo è distruggersi pian piano, ma perchè il mondo dell’arte ha sempre portato con sé un proprio male di vivere.
Quella che viene chiamata sensibilità artistica, che altro spesso non è che depressione unita al genio, malinconie passive delle persone inclini ad una sfera umana spesso poco esplorata da chi, tutti i giorni, conduce una vita “regolare.

Se penso ai suoi pezzi e alle foto, apparse sulla stampa, mi viene alla mente il film Billy Elliot, film dove un ragazzino di periferia , cresciuto tra le case popolari e tra gli ostacoli maschilisti, sognava di diventare ballerino classico, immagino Amy che canta la riuscita di quel bambino, ogni eccesso in lei è distruttivo ed assieme poetico.
Tutto e il contrario di tutto, una voce fantastica data dalla natura e una malinconia distruttiva che rende eterna quella voce.
Come Kurt Cobain , come Jim Morrison e tanti altri, a molti andata semplicemente meglio per fortuna o per resistenza, ad altri finita tragicamente, spesso in solitudine con famiglie sfasciate. Vite perse ma con l’arte in sé ,un’arte che ha avuto la sua fine, spesso durante l’apice.
Ora Amy sarà nel cimitero dei sensi profumando di teen spirit.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *