Libia. Liberati con un blitz i giornalisti italiani sequestrati

image_pdfimage_print

Elisabetta Rosaspina, Giuseppe Sarcina, Domenico Quirico e Claudio Monici, i quattro reporter italiani rapiti ieri, sono stati liberati. Due giovani hanno fatto irruzione nella casa privata a Tripoli in cui erano prigionieri e li hanno liberati, si legge sul sito del Corriere della Sera.

Giuseppe Sarcina ha raccontato al Corriere«Ci hanno preso vicino a piazza Verde e portati in una casa. Fortunatamente le cose sono migliorate.  Siamo stati liberati dai lealisti, c’erano due gruppi differenti. Siamo stati trattati bene. I civili sono persone straordinarie e siamo grati per come hanno agito. Credo che posso trarre una lezione. Entrambe le parti sono persone buone. La guerra è orribile perché persone buone e amiche poi diventano nemiche. I rapitori non erano soldati regolari, ma neanche civili, erano miliziani» .

La Farnesina ha confermato l’avvenuta liberazione dei quattro reporter. ”Il nostro primo pensiero va all’autista ucciso a sangue freddo dai sequestratori”, hanno detto i giornalisti appena liberati.

 

Anna Esposito

Partenopea, agnostica, grafomane appassionata di politica e di buon vino. Non correggo il caffè. Direttore editoriale di Itali@Magazine.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *