Botulismo: due focolai in Francia, allerta per i Paesi Europei

image_pdfimage_print

di Marco Milano

Conserve vegetali artigianali a base di olive e mandorle  ‘Tapenade’: sono queste le cause dei due focolai di botulismo individuati in Francia. L’allarme è stato diffuso ieri dalle autorità francesi, con un comunicato lanciato attraverso il Sistema d’allerta europeo per alimenti e mangimi. Il primo caso si è verificato nel dipartimento di Vaucluse, nella Francia meridionale, e ha coinvolto 5 soggetti adulti manifestandosi con i tipici sintomi di insufficienza respiratoria, mentre il secondo si è registrato nel Dipartimento di Somme, con 3 adulti colpiti. Secondo il Ministero della Salute Francese, è la tossina botulinica di tipo A ad essere incriminata dopo essere stata isolata in marchi della Tapenade, come “Les delices de Marie Claire”, “les secrets d’Anais” e “Terre de Mistral” – venduti tutti in esercizi al dettaglio in località turistiche e via web. L’allerta è stata estesa a livello internazionale, particolarmente per i cittadini dell’Unione Europea. Oltre agli alimenti citati, altri prodotti a rischio sono, tra gli altri: Tardinade de tomate sechees, Anchoiade, Tapenade noire aux pignons, Tomates sechees a l’huile d’olive, Pesto sauce au pistou.

Il botulismo non è una infezione alimentare, ma una forma di intossicazione alimentare, potenzialmente letale, causata dall’azione di una neurotossina prodotta dal batterio Clostridium botulinum. Le vere responsabili della sintomatologia sono le neurotossine prodotte dai batteri, nonostante l’origine di questa forma di sindrome neuro paralitica sia di tipo batterico. Il Ministero della Salute italiano ha invitato a non consumare nessun tipo di prodotto con l’origine segnalata, dal momento che potrebbero contenere le conserve vegetali incriminate. Nel caso fossero già stati acquistati, gli alimenti devono essere consegnati all’Autorità sanitaria locale più vicina.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il comunicato stampa del Ministero della Salute : http://www.salute.gov.it/dettaglio/dettaglioNews.jsp?id=1678&tipo=new

 

Anna Esposito

Partenopea, agnostica, grafomane appassionata di politica e di buon vino. Non correggo il caffè. Direttore editoriale di Itali@Magazine.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *