Vasco Rossi denuncia Nonciclopedia che decide di chiudere

image_pdfimage_print

Vasco Rossi ha denunciato i gestori di  Nonciclopedia, l’enciclopedia satirica che fa il verso a Wikipedia, costringendoli a chiudere per evitare ulteriori beghe legali. Ora il messaggio che compare sul sito: «Care lettrici, cari lettori, cari creditori Nonciclopedia chiude a causa di una denuncia che Vasco Rossi ha sporto contro il sito. Vasco Rossi si è sentito diffamato dalla pagina che lo riguardava. Probabilmente si terrà un processo, al termine del quale quel brufoloso ragazzino quindicenne che ha scritto la pagina dopo essere stato picchiato dai suoi compagni di classe, adesso dovrà anche pagare gli alimenti al nullatenente Vasco Rossi. Un uomo che ha vissuto l’esperienza della droga, l’esperienza del carcere, l’esperienza di stadi e folle che lo acclamavano, non poteva proprio sopportare l’idea di essere oggetto di satira su Nonciclopedia». La reazione degli internauti non si è fatta attendere, la pagina ufficiale del cantante di Zocca è assalita da messaggi indignati e commenti di protesta.

Anna Esposito

Partenopea, agnostica, grafomane appassionata di politica e di buon vino. Non correggo il caffè. Direttore editoriale di Itali@Magazine.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *