Se non fai incidenti la Compagnia ti disdice la polizza?

image_pdfimage_print

Pare che l’automobilista virtuoso non sia più molto conveniente  per alcune compagnie assicurative, considerando il meccanismo bonus-malus.  Così la legge che dal 2006 (nuovo Codice delle Assicurazioni Private) aveva previsto il diritto di rescissione unilaterale del contratto da parte del consumatore , con un preavviso di 15 giorni, ha finito per fornire alle agenzie l’arma per liberarsi dei clienti poco redditizi. E in tempo di crisi economica questo si sta traducendo in un’ennessima beffa per i cittadini.

Se la compagnia assicuratrice da un lato, a pieno titolo, cerca di liberarsi dei clienti poco affidabili, con una eccessiva carriera di sinistri, dall’altra punisce quello troppo virtuoso perché antieconomico. Sconfortante considerando che assicurare il proprio autoveicolo è obbligatorio per legge e che i veicoli in circolazione in Italia che ne sono privi sono 3 milioni, dati diffusi dal Ministero dello Sviluppo economico Romani.

Anna Esposito

Partenopea, agnostica, grafomane appassionata di politica e di buon vino. Non correggo il caffè. Direttore editoriale di Itali@Magazine.

One Comment

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *