Il ruolo della chimica nei beni culturali: convegno al DNA Italia, Torino

image_pdfimage_print

La chimica è una scienza fondamentale sia per la  conoscenza dei materiali costitutivi, del loro comportamento nel tempo e dei processi di degrado, sia come strumento per le scelte del restauro e della conservazione. Le conoscenze chimiche permettono di comprendere le tecniche impiegate dagli artisti, ma anche di valutare lo stato di conservazione delle opere e soprattutto le cause del loro deperimento. La chimica inoltre mette a disposizione degli operatori una vasta gamma di sostanze e materiali utilizzati nelle molteplici operazioni di restauro come anche nelle azioni per la conservazione, che richiede il monitoraggio degli interventi e la manutenzione periodica.

Se ne discute il  3 novembre – ore 14:30 – Lingotto di Torino, pad. 3 – in occasione del convegno “Diagnostica, conservazione e restauro: il ruolo della Chimica nei beni culturali” organizzato dai tre atenei piemontesi per l’Anno Internazionale della Chimica, in collaborazione con la Camera di commercio di Torino. La seconda sessione del convegno, dedicata ai casi di studio, è prevista per il 5/11 alle ore 10. La partecipazione agli eventi, inseriti nella cornice di  DNA Italia – Salone della Tecnologia Cultura Economia per il Patrimonio, è gratuita previa  iscrizione sul sito www.dnaitalia.it

Programma completo e info su: www.annodellachimica.unito.it

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *