Stasera inizia “Servizio Pubblico” di Michele Santoro

image_pdfimage_print

Andrà in onda questa sera il primo appuntamento con il nuovo programma di Michele Santoro ‘Servizio pubblico’. Il titolo della puntata, annunciato dallo stesso presentatore in conferenza stampa, sarà ‘Azzerare la casta’ (e non scassare la casta come comunicato precedentemente). Tra gli ospiti ci saranno il Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, l’imprenditore Diego Della Valle, Paolo Mieli (direttore di RCS libri), Luisella Costamagna e Franco Bechis.

Protagonisti della prima puntata saranno inoltre i giornalisti Sergio Rizzo e Gian Antonio Stella, autori del libro ‘La Casta’, che racconteranno tutte le promesse non mantenute dai parlamentari sui tagli alla politica. Presenti anche i giovani indignados, e il faccendiere latitante Valter Lavitola. Saranno presenti anche i volti noti di Annozero: Marco Travaglio, Vauro e Giulia Innocenzi. A caratterizzare la scenografia saranno delle gru, simbolo delle battaglie di migranti e lavoratori.

Ecco dove seguirlo:

SATELLITE

SkyTG24 – Canale 100 – Canale  500 – Canale 504

TV LOCALI

Piemonte: Telecupole ch 15 – Videogruppo ch 18

Val d’Aosta: Telecupole ch 15 – Videogruppo ch 18

Lombardia: Telelombardia ch 10

Trentino Alto Adige: Rttr ch 10

Friuli Venezia Giulia: Free ch 17

Veneto: Telenuovo ch 11 – Antenna3 nordest ch 13

Emilia Romagna: Nuovarete ch 73 – Telereggio ch 14 – Telesanterno ch 18 – Telemodena ch 15 – DiTv ch ch 90

Liguria: Primocanale ch 10

Toscana: Rtv 38 ch 38

Umbria: Umbria tv ch 10

Marche: TvCentro – Marche ch 10

Lazio: TeleRoma 56 ch 15 – T9 ch 13 – Extra Tv ch 94

Abruzzo: Rete 8

Campania: Telecapri ch 76

Puglia e Basilicata: Telenorba ch 10

Calabria: Videocalabria ch 10

Sicilia: Antenna Sicilia ch 10

Sardegna: Tcs ch 13

WEB / STREAMING

Serviziopubblico.it

Corriere.it

Repubblica.it

Ilfattoquotidiano.it

RADIO / STREAMING AUDIO

Radio Capital

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *