Ritorna al Teatro Sistina “Nuts” : imparare l’inglese divertendosi

image_pdfimage_print

Dopo il successo delle prime tre stagioni, ritorna a Roma al Teatro Sistina, “Nuts” il divertente e scatenato spettacolo teatrale a episodi scritto con dialoghi bilingue (italiano e inglese). Nuts, che oltre a noccioline significa ‘pazzi’, ‘fuori di testa’, è una proposta teatrale unica nel suo genere: una sitcom musicale durante la quale migliorare il proprio inglese e divertirsi, come da claim dello spettacolo Don’t worry: capirai tutto! and it’s fun! La situation comedy è scritta con il Bilingual Method™, metodo ideato dall’autrice Teresa Pascarelli e  collaudato con successo nei programmi televisivi che la stessa ha ideato e scritto per Stream TV e il MIUR (Cartoni Umani), e introdotto poi a Rai Educational (Tracy & Polpetta).

Ogni anno Nuts propone due episodi nuovi ma autonomi, arrivando al successo di questa quarta stagione che ha già richiamato, per le sole date romane dedicate alle scuole medie ed elementari, oltre 3500 alunni . Con una cornice narrativa divertente e uno snack sponsorizzato dalla Valsoia offerto all’uscita, Nuts è stato richiesto anche in altre città italiane tra cui Milano (Teatro Nuovo dal 25 al 29 gennaio 2012).

Le repliche domenicali aperte al pubblico ( ROMA, 27 novembre ore 11 al Teatro Sistina) al costo accessibile di 12 euro per gli adulti, 10 euro per i ragazzi fino a 14 anni, richiamano target variegati: dalle famiglie con genitori che vogliono migliorare l’inglese insieme ai propri figli, ai nonni che accompagnano i nipoti ad uno spettacolo cool, ai giovani che riconoscono in NUTS lo specchio di un nuovo linguaggio a loro familiare poiché sempre più contaminato dalla terminologia anglosassone. Ma non solo, Nuts ha caldamente richiamato l’attenzione del mondo della didattica: l’autrice Teresa Pascarelli è stata invitata a presentare il suo Bilingual Method al 36° convegno nazionale TESOL-Italy 2011 (Tesol – Teachers of English to Speakers of Other Languages).

La storia stessa si presta ad essere fruita da un target diversificato: nel fantasioso appartamento di Beatrice, vivono i due studenti Sara e Lorenzo, che, a insaputa della padrona di casa introducono un terzo inquilino, Michele. La presenza di quest’ultimo innesca una serie di divertenti equivoci a cui si mescolano con maestria,  tra gag, canzoni e risate,  tematiche e situazioni avvincenti ed attuali: il mondo giovanile, la salvaguardia del pianeta, l’inserimento nella scuola e nel mondo del lavoro, la convivenza tra diverse culture, la ricerca di una propria identità e ovviamente… l’amore. La leggerezza e la positività della situation comedy aiutano a veicolare con ottimismo anche le problematiche più delicate.

Cast. Gianluigi Fogacci (nel ruolo di Michele); Federica Bern/Giorgia Massetti (nel ruolo di Sara); Carlo Fabiano (nel ruolo di Lorenzo); Teresa Pascarelli (nel ruolo d Beatrice); Niccolò Rizzini (nel ruolo di Mattia); Valentina Arena (nel ruolo di Monica)

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *