Teatro Valle “occupato” e l’omaggio a Mario Monicelli

image_pdfimage_print

Avremmo potuto chiamare questa serata Festa di Mario ma abbiamo preferito una sua celebre frase “Muoiono solo gli stronzi“. Sarà una festa, non una commemorazione. Si parte alle 19,30 da Piazzetta Madonna dei Monti per un saluto al Maestro. La Banda Malancia ci accompagnerà e alle 21,15 al Teatro Valle occupato inizieranno le danze. Sarà un’immersione profonda nell’universo di Mario Monicelli. Come per magia per una sera faremo rivivere il suo straordinario e lucido umorismo e cinismo che tanto ci manca.

La serata sarà aperta da un coro di madrigalisti che canterà alcune brani tratti dalle colonne sonore dei film di Mario. Seguirà una serie di contributi video e rarità tratte dalla sua vita pubblica e privata e la proiezione del suo ultimo lavoro, “Vicino al Colosseo c’è Monti”. Poi faremo una chiaccherata con i suoi amici e collaboratori più stretti, Annetta Antonelli, Marco Cucurnia, Lorenzo Baraldi, Leonardo Baraldi, Luciano Tarquini, Gianna Gissi e Chiara Rapaccini, la moglie di Mario, che ci ha fornito materiali inediti. Verrà poi proiettato il cortometraggio “L’ultima Zingarata ideato e prodotto da Francesco Conforti, regia di Federico Micali e Yuri Rapaccini, remake della celebre scena finale del film “Amici Miei”, presentato alla 67° edizione della Mostra del cinema di Venezia.

Alla serata sarà presente anche la Brigata Monicelli e tutti coloro amano e ameranno il maestro.

“Viva voi, viva la vostra forza, viva la classe operaia, viva il lavoro. Dobbiamo costruire una Repubblica in cui ci sia giustizia, uguaglianza, e diritto al lavoro, che sono cose diverse dalla libertà”  Mario Monicelli

www.teatrovalleoccupato.it

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *