Qualità di vita, Vienna è la prima al mondo

image_pdfimage_print

Vienna si conferma per il terzo anno consecutivo la città con la miglior qualità di vita al mondo, davanti a Zurigo e alla neozelandese Auckland, mentre Lussemburgo è la città più sicura, stando all’annuale studio della società di consulenza Mercer che considera in totale 221 città. Baghdad si conferma invece la città con le condizioni di vita più difficili ed è anche la meno sicura. Per l’Italia, troviamo Milano al 42/o posto e Roma al 52/o per qualità di vita. Le città europee occupano metà dei primi 25 posti della lista. In particolare Germania e Svizzera hanno tre rappresentanti ciascuna nelle prime dieci. Parigi è 30/a, ex aequo con San Francisco, Londra 38/a, Madrid 43/a, ex aequo con Washington.

Australia e Nuova Zelanda si piazzano molto bene nelle prime trenta, insieme alle canadesi. New York è 47/a. In coda troviamo città caratterizzate da “agitazione civile, alti livelli di criminalità e una relativa applicazione della legge”, ha spiegato, in un comunicato, Slagin Parakatil, responsabile dell’indagine. Prima di Baghdad troviamo la sudanese Khartoum, l’haitiana Port-au-Prince, la ciadiana N’Djamena e Bangui, della Repubblica Centrafricana. Per la prima volta, Mercer ha stilato quest’anno anche una classifica specifica sulla base di criteri di “sicurezza individuale”. Qui a guidare la classifica è Lussemburgo, seguita a pari merito da Berna, Helsinki e Zurigo. Quinta è Vienna. Parigi è 60/a, New York 68/a. Per l’Italia, Milano è al 62/o posto, Roma è 79/a. (Ansa)

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *