James Taylor dal 6 marzo in Italia

image_pdfimage_print

Il famoso cantautore americano fa un gradito ritorno in Italia per un unico esclusivo tour nelle splendide cornici dei teatri italiani il che renderà ancora più suggestivo il piacere di ascoltare dal vivo i brani che l’hanno reso celebre e amato da giovani e meno giovani di tutto il mondo.

6 marzo 2012, ore 21 – TEATRO AUGUSTEO – Napoli
7 marzo 2012, ore 21 – TEATRO POLITEAMA – Catanzaro
8 marzo 2012, ore 21 – TEATRO METROPOLITAN – Catania
10 marzo 2012, ore 21 – TEATRO DEL GIGLIO – Lucca
12 marzo 2012, ore 21 – TEATRO LIRICO – Cagliari
14 marzo 2012, ore 21  – TEATRO  GRANDE  – Brescia
16 marzo 2012, ore 21 – TEATRO ARCIMBOLDI – Milano
19 marzo 2012, ore 21 – TEATRO COLOSSEO – Torino
20 marzo 2012, ore 21 – AUDITORIUM MANZONI – Bologna
22 marzo 2012, ore 21 – TEATRO DELLE MUSE  – Ancona
24 marzo 2012, ore 21-  GRANTEATRO GEOX – Padova
25 marzo 2012, ore 21 – TEATRO SOCIALE – Como
29 marzo 2012, ore 21 – TEATRO CARLO FELICE – Genova
30 / 31  marzo 2012, ore 21-  AUDITORIUM CONCILIAZIONE – Roma

Nel corso della sua lunga carriera James Taylor ha vinto 5 grammy awards, 40 dischi d’oro oltre a molteplici dischi di platino, nel 1998 ha vinto il Century award il massimo riconoscimento della rivista americana Billboard, nel 2000 è stato insignito nella Rock’n’Roll Hall of Fame e nella prestigiosa Songwriter’s Hall of Fame.  Il comitato dei Grammy nel 2006 seleziona JT come come MusiCares Person of the Year e nel 2008 il suo album “One Man Band” è nominato agli Emmy Award, nel maggio 2010 pubblica “Live at Troubadour” con l’amica di sempre Carole King ( il tour che ne consegue è visto da oltre 500.000 persone e risulterà essere il tour più seguito nell’estate 2010 negli Stati Uniti). Nel 2011 la  rivista Rolling Stone ha inserito JT nei  100  migliori Artisti       (musicali) di tutti i tempi “100 greatest singers of time “ e l’11 settembre è stato uno degli  artisti invitati, dal presidente Obama, ad esibirsi durante la cerimonia a Ground Zero per i 10 anni dall’attentato alle Torri Gemelle commovendo  tutti con una performance acustica di You Can Close Your eyes, composta nel 1971.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *