Cotto&Sedotto: La mousse di Marilù

image_pdfimage_print

di Annalisa Sofia Parente

Questa non è una rubrica di cucina qualunque: è un taccuino virtuale in cui troverete storie vere di amore ed eros che necessitano solo di un ingrediente afrodisiaco per stuzzicare momentanee inappetenze…
Gli ingredienti saranno alla portata di tutti, basta sollevare lo sguardo a cieli culinari inesplorati o mai provati, portando sulle nostre tavole fantasia, ironia, gusto e sensualità.

La prima storia è quella di Marilù, una ragazza di 30 anni che lavora come store manager presso un punto vendita di cosmetici. Il problema della nostra Marilù è che è nevroticamente attratta dal commesso del suo negozio. Benchè fisicamente piacevole, non riesce a raccogliere tutto il suo coraggio per invitarlo ad uscire e lui sembra aspettare fremente un suo primo passo.
Forse è un tipo un po’ troppo emotivo, forse è pigro o, come crede Marilù, è semplicemente intimidito dal suo ruolo ‘subalterno’ rispetto a lei. Cosa fare? Invitarlo a casa. Atmosfera intima, un finto look casual ma seducente e un aperitivo veloce, ma efficace. Perché, dimenticavo: Marilù non ha il tempo di cucinare e non è una maga ai fornelli!

Mousse di tonno per 2 persone

Tempo di preparazione: 5 minuti
Difficoltà: 0
Ingredienti:2 scatolette di tonno di 175 g ognuna
mezzo peperone rosso
5 olive nere snocciolate
olio d’oliva
e… timo fresco.

Tagliare il peperone in piccole parti, snocciolare le olive nere, aggiungere il tonno e il timo fesco. Frullare il tutto con un mixer e servire al cucchiaio con un’altra spolverata di timo finale.
Ottimo se accompagnato anche a crostini di pane indorati con filo d’olio d’oliva e da un ottimo prosecchino ghiacciato.
L’ingrediente segreto: il TIMO, tonico nervoso con effetti afrodisiaci. È anche un buon purificatore del corpo.

Buona fortuna, Marilù!

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

2 Comments

  1. tullia
    2 febbraio 2012

    ci devo provare, sono una schiappa in cucina, ma mai dire mai ;-)))

  2. Annalisa
    3 febbraio 2012

    fammi sapere, tuallia e…buona fortuna (in cucina e in amore ) 🙂

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *