Invito a cucire: Bomba41 presenta ‘Diamond Pattern’ per Artisanal Intelligence

image_pdfimage_print

di Annalisa Sofia Parente

The Diamond Pattern è uno dei tre appuntamenti di Artisanal Intelligence dedicati al legame tra arti visive, performance e artigianato contemporaneo promossi da Altaroma.
Quando Roma è oramai caduta nel buio di un freddo lunedì e io mi ritrovo, incantata, nello store galleria Bomba41 di Cristina Bomba in via dell’Oca, paradiso di stoffe, bottoni, scarpe, vecchie Singer e cappelli dove il tempo sembra dissolversi nei fili, negli aghi e nei colori di una vita intera.
Proprio in questo eden della sartoria più incantevole, le tre giovani e originali menti creative di Caterina Nelli, Julia Frommel ed Emiliano Maggi, hanno avuto uno spazio per esporre le loro collezioni primavera estate, realizzate con tessuti dell’Uzbekistan e del Giappone, perfetti nelle rifiniture, vincenti nel design.
Al piano superiore di Bomba 41, una grande sala accoglie i tre giovani geni per dare forma visiva e sonora alla loro stravagante performance: Caterina, Julia ed Emiliano sembrano fiori che spuntano da foglie variopinte di ritagli di stoffa, perdendosi nell’arte del cucito e , uno tempore, invitando il pubblico a cucire insieme a loro in un atto creativo ‘comune’.
Questo bizzarro invito di compartecipazione tra attori e pubblico è uno strumento comunicativo ed artistico finalizzato alla creazione di un tessuto unico, simbolo del ciclo della vita che si compie.: i frammenti di questo mosaico di stoffa, il diamond pattern che da il titolo alla performance, sono infatti quelli raccolti in trent’anni di creazioni, collezioni e pezzi unici di Cristina Bomba.
Un evento che lascia il suo segno. Nel calendario di Altaroma, negli occhi, nel tempo.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *