Sanremo 2012: Belen con il suo ‘ghost slip’ e i look della seconda serata.

image_pdfimage_print

di Annalisa Sofia Parente

Continua la mascherata del Festival… e ad aprire il ballo è una Nina Zilli in versione un po’gitana, un po’ ballerina di flamenco e un po’ Moira Orfei. Vestitino multicolor anni 80, lungo treccione alto e un paio di massicci cerchi dorati alle orecchie. È tanto bella, potrebbe fare a meno di mascherarsi, però.
Voto: 3,5

Continua lo scempio estetico di Sanremo con Loredana Bertè, vestita praticamente con lo stesso osceno tailleur di velluto nero , ma senza il parruccone ondulato. Peccato abbia dimenticato di lavare i capelli, mosci e incollati alla testa in modo imbarazzante.
Voto: 3


Gigi d’Alessio ha lasciato addosso i suoi jeans strappati e ha cambiato solo T- shirt e giubbino. Sembra assurdo, ma anche se la differenza è impercettibile era più guardabile ieri sera.
Voto: 4

Arisa continua a seguire un mood rigoroso e spartano: lungo abito nero con giacca in velluto. Accessori altrettanto sobri: una collana lunga e sottile e due anelli, uno all’indice della sinistra, l’altro al mignolo della mano destra. In questo total black ne esce vincente la silhouette.
Voto: 7

Pierdavide Carone in total black ha scelto uno stile casual chic che ben si adatta all’Ariston e alla sua giovane età.
Voto: 8

Silvia Mezzanotte, cantante dei Matia Bazar in un lungo abito rosso fragola con scollo all’americana che non le valorizza la silhouette, mettendole in evidenza un decolté spoglio e i fianchi pronunciati, abolendo un’armonia totale della figura.
L’ anello indecente che le copre il dito in tutta la sua lunghezza è il tocco finale e…fatale.
Voto: 4,5

La giovane Gaia Celeste sembra un’adolescente di provincia che decide di vestirsi/svestirsi con shorts neri, calze nere e top rosso con ciondolo azzurro
Voto: inqualificabile

Emma ripropone shorts (con bande nere laterali) e giacca, questa volta bianchi e con un sottogiacca di velo che lascia intravvedere l’ombelico. Trasgressiva, ma efficace. Sicuramente non adatta al palcoscenico dei Sanremo.
Voto: 5,5

Cristiano Godano dei Marlene Kuntz persevera con dolcevita nero sotto camicia (questa volta nera), cravatta e giacca. È divenuto imbarazzante e forse un po’ inquietante.
Voto: 4

Irene Fornaciari ha scelto di presentarsi sul palco con un outift più ordinario ma ha pensato bene di coprirlo con un cappotto decorato con fiorellini arancioni. Per fortuna ha calzato degli stivali col tacco, almeno slanciando un po’ la sua figura. Da notare l’orecchino in rame acquistato alla bancarella del mercato. Irene, oramai ci hai abituato al peggio.
Voto: 3,5

Samuele Bersani è il dandy di Sanremo: giacca di velluto viola melanzana, camicia bianca, pochette multicolor con richiami al colore della giacca e occhiali da vista con grossa montatura nera. Elegante e diverso. Semplicemente chic!
Voto: 8,5

Noemi ha fortunatamente scelto un total black che non possa ulteriormente stridere con il colore indecente dei suoi capelli. Un lungo abito nero attillato, con parte superiore ricamata che sulla schiena si apre ad una scollatura a oblo. Fuori dall’outfit un bracciale blu elettrico, incomprensibile.
Voto: 5,5

Chiara Civello anche stasera sbaglia look: indossa un sacchetto fucsia che la rende un tronco colorato con un evidenziatore e un paio di decoltè nere che si ribellano ad un abito già di per sé insostenibile allo sguardo.
Voto: 4

Dolcenera cade dal podio dei migliori look con un mini dress stile Batman, con piccola coda e coppe appuntite. La scarpa sadomaso ha fatto il resto. La prossima volta mantieniti sul rock chic, anzichè cadere nel rock trash. Grazie.

Voto: 5- –

Belen e la Canalis ricordano che siamo a Sanremo con abiti degni di un tale palcoscenico, nonostante non siano particolarmente esaltanti.
Per la Canalis prima uscita con un lungo abito monospalla firmato Cavalli con un hair style anni ’50 che non sembra donarle particolarmente.
Voto: 6

Belen , più sexy del solito, ha sciolto i suoi capelli lasciandoli ondulati. Col suo primo outfit sembra però una dea in vacanza, in costume da bagno e pareo bianco. Abito firmato Puglisi. Con il suo secondo abito da fata turchina super sexy, attraverso uno spacco vertiginoso mette in bella mostra il suo tatuaggio inguinale. Gli ascolti impennano e lei rassicura tutti i perbenisti (quali?) che ‘ ce le ha’ . Le mutande, intende. E sicuramente sono un nuovo modello, chiamato ‘ghost slip’ che da domani, per chi vorrà sembrare nuda pur non essendolo, andrà a ruba!
Voto: 6/7

E poi entra Ivana, principessa in lungo abito blu notte Ferragamo con un gioco di paillettes sul decolté e un lungo spacco che si apre ad un gioco di stoffa color ghiaccio. Meno convincente nel suo secondo abito color rosa confetto a balze che riesce ad ingrossare anche una modella.Capelli sciolti, trucco delicato e fresco.
Voto: 7

Ma la festa in maschera di Sanremo non è finita…
Ad maiora, speriamo!

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *