Sanremo 2012: i look della quarta serata invasi dal total black!

image_pdfimage_print

di Annalisa Sofia Parente

Commentiamo insieme i look della quarta serata del Festival di Sanremo…
E non possiamo non cominciare da Ivana che con il suo primo outfit ha indossato finalmente un paio di pantaloni non rinunciando ad una mise impeccabile ed elegantissima. Pantaloni neri a vita alta con fascia paillettata, camicetta bianca, coda ai capelli e rossetto scarlatto.
Voto:8

Spacca lo schermo la trasgressione portata con sensuale grazia di Nina Zilli: un abito lungo, interamente coperto da paillettes dorate scintillanti, avrebbe messo in soggezione chiunque, ma non lei, sfrontata più del solito. Make up gold sulle palpebre, stessa acconciatura alla Winehouse e nessun accessorio in evidenza, fortunatamente, oltre ad un paio di splendidi sandali rossi cui si abbina uno smalto dello stesso colore.
Voto:7

Sabrina Ferilli scende sul palco dell’Ariston come se tutti gli anni che son trascorsi da quando ha fatto da valletta a Baudo non siano passati. Solo per il look, ovviamente. Il suo lungo abito blu sembra un visto e rivisto cielo stellato che non stupisce più.
Voto:6

Arisa alias la sobrietà. Dopo tre puntate possiamo affermarlo. Stasera si presenta con un lungo abito senza scollature né spacchi con solo un cinturino dorato in vita e un immancabile anello.
Troppo sobria, senza emozione
Voto: 5,5

Emma non riesce ad ingranare con un look adatto al contesto sanremese. Ha scucito i suoi shorts e la sua giacca della prima serata e ne ha fatto il davanti di un abitino verde acido e nero. Atroce bicromia.
Come al solito non ci siamo: si peggiora, addirittura.
Voto: 3
Alessandra Amoroso interpreta una pseudo Eva Kant, con abito attillato nero a collo alto e chignon. La lunghezza dell’abito non slancia la figura e, insieme alle scarpe, rende la sua silhouette un po’ tozza.
Voto: 5

Loredana Bertè ha impiegato ben quattro sere per ritornare se stessa, con il suo look folle: gonna cosparsa di fiocchetti multicolor e giacca di pelle oversize E’ però sicuramente più accettabile rispetto ad un raccapricciante Gigi D’Alessio, pessimo con berretto e occhialini tondi.
Che Dio li aiuti.
Per la Bertè: 5
Per D’Alessio: 2

Silvia Mezzanotte indossa un frac rivisitato con schiena scoperta e revers paillettati e pantaloni larghi.
Meno peggio del solito, ma la sua ricerca dello stile credo sia rimasta incastrata in catene arrugginite.
Voto: 5,5

Platinette in total black, per conformarsi all’andamento luttuoso di quasi tutti i partecipanti. Dolcevita nero, pantaloni neri… Non avrei potuto immaginarlo in un colore diverso per ovvie ragioni.
Quasi non si riconosce nella sua naturale sobrietà.
Voto: 7

E davvero questo Festival ci sta regalando un parterre di cantanti, predicatori, intrattenitori, comici e vallette straordinario… in questa bolgia eclettica perchè non inserire anche un consulente d’immagine? Potrebbe essere, dopo i cantanti e il presentatore, la figura più necessaria!

In attesa della quinta ed ultima serata… Ci sarà una folgorazione estetica? Speriamo.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *