Tagli alla Mediaport Cinema

image_pdfimage_print

La società che gestisce numerose sale cinematografiche romane ha inviato due lettere di licenziamento, annunciandone altre decine.
Mediaport Cinema, la società che ha rilevato le sale cinematografiche dell’ex gruppo Cecchi Gori,  ha licenziato in tronco una lavoratrice ed un lavoratore del comparto amministrativo. Una mossa, compiuta in pieno agosto e con la quasi totalità delle sale chiuse per ferie, che rappresenta non soltanto un problema sindacale che tocca decine di lavoratori e le loro famiglie, ma una minaccia per un imperdibile patrimonio culturale della città di Roma, che si trova con sempre meno sale aperte nel centro storico e nei quartieri dove la gente ‘vive’ davvero.

Mario Masi

Mario Masi

Master in Scienze Ambientali. Autore di: "No Slogan, le bugie al tempo dei catastrofisti". Direttore responsabile di Itali@Magazine.

One Comment

  1. 6 agosto 2010

    sono dei maiali! rovina dell’italia!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *