Attenti al lupo

image_pdfimage_print

di Monica Capo

I benefici economici della Tav sono rilevanti, i tempi di percorrenza tra Milano e Parigi si riducono drasticamente a 4 ore, si crea occupazione sul territorio e non solo, e, ce lo chiede l’Europa.
 
Alla luce di tutto ciò, il governo ha deciso di confermare con convinzione il proprio impegno per la realizzazione tempestiva dell’opera”.
 
Lo ha detto il presidente del Consiglio Mario Monti parlando della Tav e ha pure ammonito, col piglio del “tecnocrate incazzato”: “non tollereremo illegalità”.
Insomma, il governo da un lato benevolmente “concede ascolto istituzionale” dall’altro “va avanti” incurante del fatto che democrazia dovrebbe significare anche poter tornare indietro e rinunciare ad un progetto, laddove ci siano ragioni ben dimostrate e condivise.
 
Emblematica la risposta del leader dei No Tav Perino, che rivolgendosi al premier, ha detto: “pensaci bene prima di buttare soldi dalla finestra per il Tav. Se vuoi farci fare ginnastica su e giù per la Valle noi siamo pronti”.
 
E, conoscendo i Valsusini, non ne abbiamo alcun dubbio.

 

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *