Katia Greco: la mia esperienza ne ‘Il giovane Montalbano’

image_pdfimage_print

di Mario Masi

Gran successo di pubblico e gradimento della critica per Katia Greco ne ‘Il giovane Montalbano’. Nel ruolo di Mery, la prima fidanzata del commissario più famoso della tv, Katia Greco ha trovato la definitiva affermazione presso il grande pubblico dopo le serie ‘Distretto di polizia 9’ e ‘Ris 4’.

E Katia, come Mery, crede nei valori, nella  famiglia e dell’amore e ama la buona cucina. Ma dietro il dolce sorriso della bella attrice si nasconde una grande passione e determinazione.

Cosa ricorderai dell’esperienza ne Il Giovane Montalbano?

La serie sta facendo ottimi ascolti e far parte di un progetto Rai così importante, che porta la firma di Camilleri, è per me una grande soddisfazione. C’era molta curiosità nel vedere un prequel su Montalbano, già di per se una garanzia. Fa piacere sapere di essere visti da tantissime persone ed è capitato che qualcuno mi abbia riconosciuto anche per strada.  Ho ricevuto tanti complimenti, che fanno sempre piacere e stimolano a dare il massimo, spero arrivino presto nuovi progetti.

Cosa significa per una giovane attrice siciliana poter recitare nella propria terra?

Vivendo a Roma, per me è stato un bel regalo andare a girare nella mia terra e scoprire luoghi che, seppur siciliana, non conoscevo.  Sono orgogliosa di come viene ‘esportata’ nella serie la Sicilia, se ne percepiscono odori e colori. Poi poter recitare con le inflessioni della mia lingua mi ha reso ancora più felice.

Mary è una ragazza che crede nell’amore e nella famiglia ma che non esita a cercare una raccomandazione per ottenere un trasferimento per il suo fidanzato. Nel tuo mondo quanto conta essere raccomandati?

Il personaggio di Mery mi è molto vicino, anche io sono passionale, decisa, amante della buona tavola e come lei credo nei valori della famiglia e dell’amore. Ho cercato di renderlo al meglio tirando fuori, appunto, i miei lati simili. I raccomandati ci sono in ogni campo lavorativo, anche nel mio campo e per qualcuno sicuramente è una scorciatoia. Io sto andando avanti con le mie forze, magari impiegherò più tempo di altri, ma ogni conquista avrà un valore e un sapore più intenso.

Cinema, teatro, tv: dov’è che ti senti più a tuo agio?

Non ho preferenze, purchè sia un progetto interessante. Resta grande però il mio amore per il cinema, recitare in una pellicola per il grande  schermo ha per me un fascino particolare. Purtroppo non ho ancora fatto un film per il cinema, ma, spero accada presto.

Il tuo prossimo impegno?

Ho da poco finito di girare il videoclip della cantante Lavinia Desideri e a breve sarò in scena nello spettacolo teatrale “Ti sposo ma non troppo” di e con Gabriele Pignotta. Forse c’è anche un film per il cinema in arrivo, ma, non dico nulla ancora.

 

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

3 Comments

  1. Marika
    16 marzo 2012

    Davvero una gioovane attrice molto brava e bella. Farà molta strada! Vista anche a Sottovoce da Marzullo. 🙂

  2. Nadia 85
    15 settembre 2012

    Speriamo di vederla in altre fiction. Brava e bellissima. 😉

  3. 30 settembre 2012

    Che occhi!! Bella veramente 🙂

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *