Galà d’autore per il Balletto di Roma al Teatro Cassia

image_pdfimage_print

Al Teatro Cassia, da martedi 27 a giovedi 29  marzo il Balletto di Roma presenta “Galà d’autore”. Dalle classiche melodie di Schubert e Cajkovski, ai ritmi incalzanti e tecno di  Arkasia, Anne Muller e Nils Frahm, fino alle accattivanti sonorità folk e balcaniche di Goran Bregovic e della Amsterdam Klezmer Band, il Balletto di Roma esprime al meglio tutta la sua potenzialità e versatilità artistica portando in scena nuove creazioni ed estratti di repertorio dei tanti coreografi che nel corso di questi ultimi dieci anni hanno collaborato e collaborano tutt’oggi con la compagnia; dai più noti Mauro Astolfi, Mario Piazza, Milena Zullo, Andrè De La Roche, Michele Pogliani, Giorgio Mancini, Giorgio Madia ai giovani coreografi Paolo Santilli ex danzatore della compagnia e Valentina Di Febo.

Sobrio e minimalista nella scenografia quanto complesso e intenso nella trasposizione fisica e danzata delle molteplici cifre stilistiche che si alterneranno sul palco con un susseguirsi di passi a due, assoli, quartetti e coreografie d’insieme.

Una serata di pura danza, ricca di nuove coreografie in prima nazionale, create da alcuni tra i migliori coreografi italiani presenti sulla scena internazionale per i giovani talenti del Balletto di Roma che in questa occasione, dal 27 al 29 marzo al Teatro Cassia, presenterà un ensemble rinnovato, scelto dopo lunghissime selezioni tra centinaia di ballerini provenienti da ogni parte del mondo. Una serata con un titolo “Galà”, spesso abusato per presentare eventi ed occasioni prive di significato che in questo caso, nel progetto artistico messo in scena dal Balletto di Roma, diventa un momento d’incontro ricco di contenuti tra diverse generazioni di coreografi, “Autori“ delle loro esperienze professionali e di vita spesso e purtroppo maturate e vissute all’estero che con questa serata si  danno appuntamento per rendere omaggio alla “danza tutta” creando per il Balletto di Roma minuti di grande divertimento ed originalità che la danza Made in Italy ha da sempre saputo dimostrare in Italia e nel mondo.

programma

 coreografia Mario Piazza

da “ LO SCHIACCIANOCI ” Passo a due

musiche Cajkoskij

interpreti Luca Pannacci, Azzurra Schena

coreografia Michele Pogliani

COMPROMISED: THE DRAMA

PRIMA NAZIONALE

musiche originali Emiliano Panepuccia (eseguite da Da Mood)

interpreti Dino Amante, Stefano Zumpano

coreografia Milena Zullo

STABAT MATER

musiche A. Vivaldi

interpreti Roberta De Simone, Anna Manes, Claudia Vecchi,

Isabella Pirondi, Tayma Baldò/Azzurra Schena

coreografia Mauro Astolfi

INTRA

PRIMA NAZIONALE

musiche Anne Muller e Nils Frahm

interpreti Riccardo Occhilupo, Chiara Viscido

coreografia Paolo Santilli

BYE BYE BABY

PRIMA NAZIONALE

musiche Goran Bregovic

brani: ya ya – wedding cocek

interpreti Luca Pannacci, Sophie Tonello/Roberta De Simone, Stefano Zumpano

coreografia Milena Zullo

AVE MARIA

musiche F. Schubert

interprete  Anna Manes

coreografia Valentina Di Febo

F2F.net

PRIMA NAZIONALE

musiche  Arkasia

brano Arkasia Gone

interpreti Marcos Becerra, Roberta De Simone, Monika Lepisto, Riccardo Occhilupo,

Luca Pannacci, Raffaele Scicchitano, Sophie Tonello, Stefano Zumpano

coreografia Giorgio Mancini

SOLILOQUI

musiche Wen De Quing

interpreti Vincenzo Carpino, Claudia Vecchi

coreografia Giorgio Madia

IL GATTO DEL RABBINO

PRIMA NAZIONALE

musiche Amsterdam Klezmer Band

brano Zlabya

interpreti  Marcos Becerra, Riccardo Occhilupo, Luca Pannacci, Raffaele Scicchitano

coreografia Milena Zullo

IL CIGNO

musiche Saint Saens

interprete Dino Amante

coreografia Andrè De La Roche

DIG FOSSE

PRIMA NAZIONALE

musiche Neil Diamond

brano Crunchy Granola suite (from Dancin’)

interpreti  Marcos Becerra, Vincenzo Carpino, Roberta De Simone, Anna Manes, Luca Pannacci,

Chiara Ranca, Azzurra Schena, Raffaele Scicchitano, Michele Cascarano, Tayma Baldò

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

One Comment

  1. 23 marzo 2012

    UN PROGRAMMA CHE PROMETTE SCINTILLE,DEGNO DELLE MIGLIORI PLATEE E DEI PIU’ GRANDI COREOGRAFI E ARTISTI.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *