Sold out con il pop soul di James Morrison

image_pdfimage_print

testo e foto: Stefanino Benni

Tour Europeo ed interessante appuntamento ai Magazzini Generali di Milano (unica tappa italiana) per il live di James Morrison, 27enne cantante e chitarrista inglese e sicuramente nuovo talento pop/rock/soul . Dal 2006 con l’album d’esordio “Undiscovered” e poi “Songs For You, Truths For Me” del 2008 e quindi con l’uscita dell’ultimo “The Awakening” del 2011 ha ottenuto la fama mondiale vendendo circa  4 milioni di dischi .  Suo grande ispiratore quel genio musicale di Stevie Wonder…«la prima volta che ho sentito la sua voce ho pianto», ha confidato.

<You give me something……….That makes me scared alright……….This could be nothing……….But I’m willing to give it a try……….Please give me something……….Because someday I might know my heart>

James ha sempre attribuito il particolare tono della sua voce ad un grave attacco di tosse convulsa che lo ha quasi ucciso, quando era ancora piccolo. Un’infanzia difficile sia per la salute che per tristezze familiari tra cui la perdita del padre e serie difficoltà economiche, che hanno influenzato la sua vena poetica  «Quando soffri vieni maggiormente a contatto con le tue emozioni profonde»

Un sold out del tutto meritato per James che delizia il pubblico con un sound raffinato ed accattivante, da gustare in pezzi come “YouGive Me Something”, “BrokenStrings”,”Wonderful World” ,“Won’tLetYou Go” bellissima ballata romantica e molte altre ancora.

Tra i diversi premi ad ora ottenuti , nel 2007, James è stato nominato per 3 Brit Award e ha vinto il Best British Male Solo Artist e gli è stato anche conferito il titolo di un artista AOL Breaker

Ad aprire il concerto di James Morrison la giovane cantautrice romana Giulia Anania, che ultimamente ha partecipato al 62° Festival di Sanremo con il brano “La mail che non ti ho scritto”.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

One Comment

  1. 23 marzo 2012

    SARA’ UNO SPETTACOLO COINVOLGENTE,VISTO LO SPESSORE DI QUESTO ARTISTA POLIEDRICO.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *