Con Tiziano Ferro ‘L’Amore è una cosa semplice’

image_pdfimage_print

Foto e testo:  Stefanino Benni

Il Palaolimpico di Torino letteralmente in sold out per l’apertura del nuovo tour di Tiziano Ferro, che regala alla capitale piemontese ben tre date tra aprile e maggio. L’Amore è una cosa semplicetour 2012 toccherà altre dodici città italiane e dopo l’appuntamento a Zurigo, si concluderà con l’imperdibile appuntamento allo Stadio Olimpico di Roma il 14 luglio.

<La mia vita…..mi fa perdere il sonno sempre……mi fa capire che è evidente….la differenza tra me e te….poi mi chiedo come sto …..e il tuo sorriso spegne i tormenti….e le domande a stare bene, a stare male, a torturarmi….a chiedermi perché……>

Tiziano e la musica sono sempre stati una cosa sola e infatti le sue prime due canzoni le ha scritte a sette anni (1987) e le ha poi anche inserite nell’album “Nessuno è solo”.  Fin da adolescente partecipa a corsi di chitarra, canto, pianoforte, batteria e a sedici anni entra nel Coro Gospel di Latina, appassionandosi di atmosfere e ritmi dellablack music americana che ne hanno infatti determinato alcune particolarità nel canto. Studia anche come doppiatore cinematografico e collabora come speaker per alcune radio locali (Musica Radio e Radio Luna).

Dopo alcuni rifiuti da parte del mondo discografico, viene scoperto da Alberto Salerno e dalla simpatica Mara Maionchi, conosciuti durante la sua seconda partecipazione al Festival di Sanremo del 99, che lo promuovono nella produzione del suo primo album “Rosso relativo” con la EMI eche sarà un grande successo ch scalerà i vertici delle classifiche tra il 2002 ed il 2003, riscuotendo inizialmente un grande consenso di pubblico in Spagna. Il 2002 si può proprio definire l’anno della svolta per Tiziano che viene premiato come Mglior Artista Esordiente al Festivalbar 2002 con il brano Rosso relativo, ricevendo anche il Premio Italiano della Musica come Artista rivelazione del 2001 e i premi Miglior artista uomo e Miglior album al Festival di San Marino. Rosso relativo è anche l’album che lo porta a ricevere nel 2003 la nomination ai Latin Grammy Awards come Miglior esordiente.

foto: Stefanino Benni

Nel 2003 con l’album “111”vende oltre un milione di copie e di questo ricordiamo hit come “Xverso”, e “Sere nere” (inserito come colonna sonora del film “Tre metri sopra il cielo”). Il grande Tiziano viene purescelto come unico testimonial italiano per promuovere la campagna europea Feel Free To Say No! contro il consumo di tabacco da parte dei giovani, promossa dalla Commissione Europea. Nel 2004 riceve a Roma il premio MTV Europe Music Awards, come Miglior artista italiano; riceve poi il PremiosOye! come Miglior cantante Pop latino maschile con l’album 111 e il premio Billboard Latin Music Awards come miglior brano Pop latino dell’anno con il brano Alucinado.

Con “Nessuno è solo“sbanca le classifiche europee e sudamericane (44 paesi) per poi conquistare nel 2007 il disco di diamante e diventare brano testimonial per la campagna promozionale dell’Avis.

Dall’essere inizialmente escluso nel 1998 partecipa come super ospite al Festival di Sanremo 2007, dove presenta il suo terzo singolo estratto da Nessuno è solo, “Ti scatterò una foto”, che viene incluso anche nella colonna sonora del film “Ho voglia di te”. Di quel fortunatissimo periodo ricordiamo anche “E Raffaella è mia”, dedicato a Raffaella Carrà. Nel 2007 viene anche premiato come Miglior cantante italianoagli East End Studios di Milanoe riceve due premi TRL Awards e poi in settembre, insieme a molti altri artisti, si esibisce a Milano davanti a un pubblico di centomila persone in occasione del MTV Day, decimo anniversario di MTV Italia, durante il quale canta alcuni bellissimi brani come “Stop! Dimentica” e  “Ti scatterò una foto”.  Sempre nel 2007 riceve il premio Wind Music Awards all’Auditorium della Conciliazione a Roma. Grandissimi successi e moltissimi premi oltre a tante collaborazioni con importanti artisti (tra cui Franco Battiato, Ivano Fossati, Mary J. Blige, Fiorella Mannoia, Laura Pausini, John Legend, Luca Carboni, Carmen Consoli, Irene Grandi, Biagio Antonacci, Max Pezzali).

Nell’estate del 2008 è autore insieme a Roberto Casalino del brano “Non ti scordar mai di me” per l’esordiente e bravissima Giusy Ferreri, che giunge seconda al talent show di Rai 2 X Factor. Anche questo brano raggiunge i primi posti in tutte le classifiche oltre appunto a lanciare una grande artista e amica.

Con l’album “Alla mia età” (2008) esce conteporaneamente in 42 paesi ed è subito un nuovo successo con quattro dischi di platino e poi disco di diamante e nel 2009 riceve il premio Wind Music Awards all’Arena di Verona. Alla mia età risulterà infatti l’album più venduto nel 2009 in Italia.

Arriviamo a gennaio 2011, e il magico Tiziano viene proclamato a gran voce artista rivelazione del panorama musicale italiano nel decennio 2001-2010.

A fine 2011 esce con il quinto e nuovo album “L’amore è una cosa semplice”, cheviene anticipato da un nuovo tormentone, il bellissimo “La differenza tra me e te” . Con questo disco, da lui definito un “disco solare”, che gli fa ricevere a marzo una nomination ai TRL Awards 2012 nella categoria Super Man Award, è partito proprio ieri sera al Palaolimpico di Torino l’attesissimo nuovo tour del Grande Tiziano Ferro. Una serata di bellissima musica in cui poesia e parole sono un tutt’uno catturando lo spirito e regalando magia.

<Ti verrò a prendere con le mie mani….e sarò quello che non ti aspettavi….sarò quel vento che ti porti dentro….e quel destino che nessuno ha mai scelto….e poi….l’amore è una cosa semplice….e adesso, adesso, adesso….te lo dimostrerò>

Organizzazione Evento : LiveNation e Parcolimpico

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *