“Salvaciclisti” a Roma per la bicimanifestazione nazionale

image_pdfimage_print

di Maria Rosaria De Simone

Quando la crisi imperversa, si usa ogni mezzo per poter operare un risparmi. Soprattutto in tempi in cui il prezzo della benzina giunge alle stelle, si cercano mezzi più economici. E questo, per gli amanti della bici, è un periodo propizio, soprattutto in città.
Per porre una lente sulla tematica della mobilità sicura sulle vie della città e per promuovere l’uso della bicicletta, il movimento “Salvaciclisti” ha indetto una bicimanifestazione nazionale che si terrà il 28 aprile ai Fori Imperiali a Roma

La manifestazione, che ha ricevuto forti consensi ed un plauso unanime da più parti del mondo politico, avverrà in contemporanea con quella di Londra dove, per primi, i cittadini si sono mossi per chiedere ogni forma di prevenzione stradale per la sicurezza dei pedoni e dei ciclisti.
Sempre più negli ultimi tempi e con l’arrivo della bella stagione, viene utilizzata la bicicletta come mezzo per spostamenti brevi, perfino per recarsi al lavoro, ma anche per poter mantenere la forma fisica in maniera naturale.
Eppure la pericolosità delle nostre strade, soprattutto in città, la mancanza di adeguate piste ciclabili su tutte le aree metropolitane, rendono l’utilizzo della bicicletta davvero difficoltoso. Numerosi i morti, ad esempio a Roma, sia per il manto stradale dissestato, sia per la carenza di piste ciclabili, sia per la guida pericolosa degli automobilisti, sia per la mancanza di sicurezza contro i malviventi, che girano impunemente e si appostano per aggredire e derubare.

Prima del giorno della manifestazione, per rendere più proficuo l’evento, i rappresentanti del movimento salvaciclisti verranno ricevuti, oggi 17 aprile, in audizione dalla Commissione Trasporti della Camera, per sottoporre al Parlamento tutte le problematiche e le richieste dei cittadini interessati alla viabilità sicura in bicicletta.

Al Teatro Valle, inoltre, ci sarà una conferenza stampa sull’argomento a cui interverranno anche varie associazioni nazionali e locali. Sempre al Teatro Valle, occupato, stasera, alle ore 21.00, inizierà uno spettacolo tutto dedicato alle biciclette.
Interverranno Andrea Satta e Carlo Amato dei Têtes de Bois che eseguiranno un estratto da “Good Bike”; Pierpaolo Palladino leggerà i sonetti romaneschi di Graziano Graziani; Giselle Martino reciterà le bici poesie; il cantautore Andriano Bono sarà il battitore di una “assurda” asta di biciclette con sorprese musicali; al termine giocolieri, acrobati ed artisti della strada offriranno i loro spettacolari numeri.
Appuntamento quindi al 28 aprile, per chi ama muoversi in bicicletta e a chi volesse trascorrere e far trascorrere ai propri bambini e ragazzi un’esperienza di condivisione di valori civili importanti.

MRosaria De Simone

MRosaria De Simone

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *