Natura Umana Tour all’Alcatraz di Milano

image_pdfimage_print

di Michela Pedemonte 

I fans  di Gianluca Grignani si sono radunati numerosi, sfidando il diluvio all’Alcatraz di Milano.

Il cantante non ha risparmiato  colpi di scena, un bambino salito sul palco a cantare ed una ex  che, intravista tra il pubblico, è stata “portata” ed acclamata dalla folla sul palco. Per lei era stata composta: “La mia storia tra le dita”.

Momenti che il rocker milanese non ha esitato a regalare, assieme alle emozioni delle sue canzoni passate, inserendo in scaletta un inedito, “Un ciao dentro un addio”,

foto: Serena De Angelis

pezzo con effetti suono creati appositamente per il live ed i pezzi dell’ultimo album del 2011 “Natura Umana”.

Gianluca non ha rispettato  un  “rigore” musicale che lo voleva estraneo a sui successi  più commerciali che rock e  ha cantato “da pischello” il brano “Ti raserò l’aiuola”.

Una intensa commozione c’è stata quando Grignani  ha intonato “Caruso” di Lucio Dalla  in versione soft rock accompagnato dagli inni del pubblico al cantante scomparso e alla sua musica sempre viva.

Il contest dell’Alcatraz, storica dancehall milanese, tra giochi di luce e “fedele  seguito”, è stato pieno di sfaccettature  come il cantante, definito spesso rocker forse più per il look che per alcune canzoni. Si passa infatti da una dimensione più rock romantico degli anni d’esordio a pezzi più commerciali ,che virano persino al pubblico dance come  il brano “Ti raserò l’aiuola” ( successo di estati passate specialmente in versione  remix).  Sino ad arrivare all’album “Natura umana”, che rivela un ritorno ai primi tempi,  con sonorità  più dolci e meno graffianti,  pur non mancando l’anima rock e “contestatrice” ben espressa  nel brano “Le scimmie” . Il cantante milanese ha esordito  a Sanremo  nel 1994 nella sezione nuove proposte con “La mia storia tra le dita” che lo ha fatto  conoscere ed il brano successivo:  “Destinazione paradiso”   che lo  ha reso famoso al grande pubblico  regalandogli un successo  che dura ancora oggi dopo  17 anni di carriera nelle top-ten delle classifiche italiane.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *