Come back to dark with KILLING JOKE

image_pdfimage_print

Foto e testo: Stefanino Benni e Serena De Angelis

Il 4 marzo 2012 è partito il nuovo tour europeo dei Killing Joke, storica band post-punk,  nata nella particolarissima Londra di fine anni 70, che ha dato alla luce molteplici correnti di pensiero e musicali, segnando in modo determinante suoni e musiche che hanno poi influenzato il panorama Rock. Il loro primo album omonimo del 1980 è considerato uno dei più importanti album di quel periodo, quando appunto impazzava  la musica post-punk e la new wave e capolavoro di questa ultima corrente.

Venerdì sera al Live Music Club di Trezzo d’Adda e ieri sera all’Orion di Roma i Killing Joke sono arrivati applauditissimi dal pubblico che li attendeva anche per assaggiare le sonorità del quindicesimo album “MMXII”  uscito lo scorso 3 aprile. Non sono mancati ovviamente anche pezzi storici e Hit che hanno imposto la band a livello mondiale come  “Love Like Blood”, inno dark e riempipista in quel lontano e fantastico 1985. Un gruppo che per le sue diverse particolarità musicali ha influenzato molte band come Nirvana, Nine Inch Nails, Metallica, Jane’s Addiction, Soundgarden, Foo Fighters, Faith No More, Deasonika e Korn.

<…..we must play our lives like soldiers in the field….but life is short i’m running faster all the time….strength and beauty destined to decay…so cut the rose in full bloom….til the fearless come and the act is done….a love like blood, a love like blood….>

Un gruppo fantastico e molto particolare che dopo ben 10 album di successo ed uno scioglimento nel 1996, ha poi deciso nel 2008 di riunirsi, regalando al pubblico l’album “Absolute Dissent” che riuscì ad aggiudicarsi il titolo di “Album dell’Anno” nel Regno Unito per il 2010.

Il front man Jaz Coleman è ancora un dominatore del palco e gioca perfettamente la sua parte fra sonorità metal, punk e ritmi elettronici, egregiamente conditi dalla magica chitarra di Geordie Walker.

Ad accompagnare I Killig Joke un gruppo di notevole impatto sia musicale che scenico The Crying Spell, un gruppo rock estremamente travolgente, che merita di avere successo.

Due bellissimi Live ed un particolare momento in cui rivivere quelle sonorità dark e new wave, che hanno segnato i fantastici anni 80’.

Organizzazione Evento Barley Arts e Live Club/Shining Production
Foto dei concerti del 20.04 al Live Music Club di Trezzo sull’Adda (Milano) e del 22.04 all’Orion Live Club di Ciampino (Roma)

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *