La musica leggera secondo Fegiz

image_pdfimage_print

foto di Stefanino Benni – testo di Michela Pedemonte

“Fegiz” non risparmia critiche sul sistema annebbiato dell’attuale status moderno dei vari mood musicali  e soprattutto  mediatici.

Nello spettacolo , simpaticamente irriverente e vero narra la storia della musica italiana attraverso chi , come lui , ne ha spesso gestito gli alti e bassi, tramite una ruggente critica.

L’analisi, appannaggio  dell’ambito culturale ,  oggi gli è “mal concessa” per colpa dello sviluppo dei media  che tramite sms e sistemi di televoto hanno sdoganato  l’introspezione critica, rendendola accessibile e aperta a tutti.

Mario non si fa mettere in panchina  “criticando” una commercializzazione di certe professionalità artistiche.  Una vita all’insegna della divulgazione culturale, quella vissuta da Mario Luzzatto al Corriere della Sera  e alla Rai.   Non si risparmia nemmeno in imitazioni, le più celebri quelle di Mike Bongiorno  ed Eros Ramazzotti.

Uno spettacolo a tutto tondo con  in più anche una frizzante recita di versi dell’Inferno dantesco , a  dimostrazione che il passato non tramonta mai.

Organizzazione Evento Barley Arts

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *