Sotto le stelle del Campidoglio

image_pdfimage_print

Giovedì 24 maggio, dalle ore 20.30 alle ore 00.30, si svolgerà l’evento SOTTO LE STELLE DEL CAMPIDOGLIO A PASSO DI TANGO promosso da Roma Capitale e dall’Ambasciata Argentina in Italia per celebrare la Festa Nazionale Argentina.
Parteciperanno il Vice Sindaco Sveva Belviso e l’Ambasciatore della Repubblica argentina in Italia Torquato di Tella, ideatori dell’iniziativa. Sarà presente l’Assessore alle Politiche Culturali e Centro Storico Dino Gasperini.

Per la prima volta piazza del Campidoglio sarà trasformata in una grande “milonga” a cielo aperto, dall’atmosfera unica e suggestiva, dove i maestri di tango e gli allievi delle scuole romane potranno danzare, sulla pista di circa 400 mq appositamente realizzata per l’occasione, accompagnati dalla musica live del Sexteto Tipico dell’Orchestra “Alfredo Marcucci” e dell’Orchestra argentina “Cachivace”.

A mezzanotte, quando inizierà il 25 maggio, scatteranno i festeggiamenti per il 202º Anniversario della “Rivoluzione di Maggio”, vicenda storica che ha avviato il processo d’indipendenza della Repubblica Argentina. Si è voluto celebrare la più importante festa argentina proprio con il genere musicale e il ballo maggiormente rappresentativo della Nazione, il tango, riconosciuto nel 2009 dall’UNESCO come patrimonio culturale immateriale dell’Umanità.

“Con questa iniziativa Roma Capitale desidera regalare un momento unico a tutti coloro che s

ono appassionati di questa disciplina e non solo. La serata, completamente gratuita, è dedicata all’Argentina e celebra un legame storico con questa grande nazione che oggi noi festeggiamo”.
E’ quanto afferma il una nota il Vice Sindaco Sveva Belviso.
“Con la trasformazione di piazza del Campidoglio in una milonga sotto le stelle – aggiunge Belviso – abbiamo permesso a questa straordinaria forma d’arte, definita di recente dall’Unesco patrimonio immateriale dell’umanità, di uscire dai luoghi tradizionali per approdare in uno dei siti più suggestivi della nostra città creando, così, un connubio straordinario tra storia e arte. L’Argentina ha permesso all’Italia di fare un percorso di vita, oltre che di emigrazione, e allo stesso tempo – conclude Belviso – sono convinta che oggi questa grande nazione sarebbe diversa se non ci fosse anche un po’ di sangue italiano nel Paese”.

L’Ambasciatore della Repubblica argentina in Italia Torquato di Tella dichiara: “Per l’Ambasciata argentina è un grandissimo onore celebrare la propria Festa Nazionale insieme a Roma Capitale in uno dei luoghi più prestigiosi al mondo, nella scenografia della splendida Piazza del Campidoglio di Michelangelo. Un’ulteriore fonte di soddisfazione è poter ricordare questa data così fondamentale della nostra storia con un’espressione culturale cara agli argentini come il tango, che è un genere musicale e una danza argentina, universale ma anche profondamente italiana, poiché la tradizione italiana è un elemento della sua evoluzione. Ringraziamo quindi Roma Capitale, e in modo particolare il Vice Sindaco Sveva Belviso, per averci dato questa possibilità e auguriamo a tutti voi una magnifica e indimenticabile serata tanghera nel cuore di Roma”

La serata si aprirà con un’esibizione collettiva di tango argentino eseguita da ballerini professionisti – i campioni italiani di tango e i maestri delle scuole di tango di Roma -sulla musica dal vivo interpretata dal Sexteto Tipico dell’Orchestra “Alfredo Marcucci” (Gianni Iorio – bandoneon, Antonio Ippolito – bandoneon, Lautaro Acosta – violino, Valentina Rauseo – violino, Marco Fringuellino – pianoforte, Ciro Cirri – contrabasso). Prima e unica orchestra di tango argentino formatasi in Italia, la Orquesta Típica Alfredo Marcucci è nata a Torino nel nome e sotto la direzione dal grande bandoneonista e arrangiatore argentino Alfredo Marcucci. La formazione si è esibita in tutta Italia in concerti, spettacoli e milonghe, collaborando con artisti del calibro di Horacio Ferrer, massimo poeta vivente del tango, paroliere di Astor Piazzolla e presidente della Academia Nacional del Tango di Buenos Aires, di Luis Stazo, bandoneonista, fondatore del mitico Sexteto Mayor, e con ballerini e cantanti di tango di fama mondiale.

La lunga notte di tango sotto le stelle in piazza del Campidoglio proseguirà con il concerto dell’Orchestra argentina “El Cachivache” (Vito Venturino – chitarra, Pablo Montanelli – pianoforte, Nerea Alberdi – violino, Alejandro Szabo – bandoneon), un’orchestra di musicisti argentini attualmente in tournée europea.

Durante tutta la serata, nella straordinaria “milonga” sotto le stelle, accanto ai ballerini professionisti potranno ballare gli allievi, gli amatori e anche i semplici curiosi, condividendo la meravigliosa e unica cornice offerta da piazza del Campidoglio trasformata, per l’occasione, in una piccola porzione di Argentina a Roma.

L’ingresso è libero e gratuito, dalle ore 20.30 fino alle ore 00.30.
Infoline 060608 www.comune.roma.it

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *