Estremi e devastanti, i Fear Factory arrivano a Roma

image_pdfimage_print

foto e testo: Serena De Angelis

Per la gioia degli amanti del metal e dell’industrial la band di Los Angeles dei Fear Factory ha inserito anche due date italiane nel tour del 2012: ieri sono passati da Roma, all’Orion Club, e stasera saranno al New Age di Roncade, in provincia di Treviso.

Il tour mondiale si concluderà, dopo aver attraversato tutta l’Europa e gli Stati Uniti, il 4 agosto ad Hollywood, in California.

La formazione, capitanata ancora da Burton C. Bell alla voce e Dino Cazares alla chitarra, si è arricchita dello scatenato Matt DeVries al basso e e del potentissimo Mike Heller alla batteria: questa la miscela esplosiva, energia pura sul palco.  Il pubblico li ama, si sa: la loro particolarità è proprio questo contatto col pubblico fatto di strette di mano, appena si entra sul palco.  Fatto di sinergie che si creano al ritmo martellante della doppia cassa, quando ti accorgi che stai scuotendo la testa a tempo col tuo beniamino che dal palco si abbassa, ti sorride (ebbene sì) e ti stringe la mano.  Matt DeVries si avvicina al pubblico sul ciglio del palco e permette a un suo fan di toccare la sua chitarra, mentre sta suonando.  C’è da dire che è stato il palco dell’Orion, molto vicino al pubblico, che ha permesso ciò: immagino che nei grandi palchi dei festival la band soffra di non poter avere questo contatto.  Il loro metal è fatto anche di questo, e, musicalmente parlando, di avanguardistiche influenze techno e sonorità sperimentali: devastanti sul palco e nelle cuffiette.

Ed è così, in questo modo verace, fatto anche di scambi di sudore, che i Fear Factory stanno portando in giro per il mondo i brani del loro nuovo album “The Industrialist”, che uscirà tra pochissimi giorni ma anche brani storici tratti dal loro maggior successo “Demanufacture” del 1995 e dal più recente “Mechanize”.

Imperdibili, per gli amanti del genere, i numerosi festival estivi ai quali parteciperanno, tra cui l’attesissimo “Download” che avrà luogo a Derby dall’8 al 10 giugno.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *