Masoko + Dente @ San Lorenzo Estate

image_pdfimage_print

fotoconcerto di Serena De Angelis

Altro appuntamento con la musica di qualità ieri sera al Supersanto’s per San Lorenzo Estate, a Roma.   Sul palco la nuova scena della musica italiana con Tommaso Di Giulio che ha aperto il concerto al calare del sole, per poi lasciare la staffetta ai Masoko e infine a Dente.

Erano in tantissimi a gremire il bellissimo spazio del Supersanto’s, alcuni dalle 19 sotto le transenne.

I Masoko (Davide De Leonardis alla voce, Alessandro La Padula alla chitarra, Ivana Calò al basso e   Simone Ciarocchi alla batteria) hanno presentato in anteprima il loro nuovo album “Le vostre speranze non saranno deluse” (Modern Life/Audioglobe), in uscita il 15 Giugno, da cui è stato estratto il primo singolo “Il futuro non è”.  A distanza di tre anni dal loro ultimo lavoro “Masokismo”, tornano con il loro mix di rock e pop, che fa ballare il pubblico durante le esibizioni live.  Sul palco ieri sera anche Frankie Bellani al synth, tastiere e campionatori, che ha reso il suono ancora più pieno.  Sicuri che le nostre speranze non saranno deluse aspettiamo sabato 16 giugno quando l’album verrà presentato ufficialmente alla FNAC di Roma alle 18.00.

Attesissimo il live di Dente, al secolo Giuseppe Peveri, la nuova promessa della canzone d’autore italiana.  E proprio a questa fa riferimento nelle sue canzoni, ironiche e poetiche al tempo stesso.  C’è una leggerezza che rassicura nei suoi testi, così come nel suo modo di cantare: riesce ad essere intimista ma con una freschezza tipica del vento nuovo.

Già acclamato di recente nella Capitale, al Concertone del Primo Maggio, Dente ha definitivamente conquistato i romani ieri sera, cantando per loro brani tratti dal suo ultimo lavoro “Io tra di noi”, uscito nel 2011, ma anche ripercorrendo musicalmente tutta la sua carriera.  Una carriera breve,  iniziata solo nel 2006, che comunque sembra già avergli garantito un posto di rilievo nel panorama della nuova musica italiana.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *