Florida: piante e animali in concorrenza per il cibo

image_pdfimage_print

Di Francesca Lippi

Se avete sempre ritenuto ‘naturale’ che gli animali lottassero fra di loro per la sopravvivenza e dunque per accaparrarsi il cibo, adesso alcuni ricercatori Statunitensi hanno scoperto un insetto che addirittura compete con una pianta. I risultati sono stati pubblicati on line negli Atti della Royal Society B, ovvero la rivista ammiraglia della Royal Society di ricerca biologica e hanno dimostrato che in condizioni di carenza di cibo i ragni lupo insettivori (Floridanus Sosippus) trovano nella drosera insettivora rosa (Drosera capillaris) una temibile antagonista.

I ragni lupo vivono in prossimità del suolo nelle regioni umide del sud della Florida, costruendo ragnatele fitte con cui catturano insetti come mosche, grilli e formiche. La drosera insettivori rosa, invece, è una pianta carnivora che nasce nelle paludi e sopravvivo intrappolando gli insetti in un muco appiccicoso ricco di enzimi digestivi che secerne dalle foglie.

Jason Rohr , ecologista della Università del South Florida, e i suoi colleghi hanno osservato il posizionamento e il numero di entrambe le specie. Gli studiosi hanno raccolto alcuni insetti per determinare quali risorse sono adatte per il ragno lupo e per le piante carnivore. Il team di Rohr ha così notato che quando erano presenti le drosere, le tele costruite dai ragni risultavano più grandi rispetto a quando la pianta non era nelle vicinanze.

I ricercatori hanno prelevato, successivamente, alcuni campioni di ragni lupo e di drosere. Questi sono stati trasportati in laboratorio e posti in quaranta contenitori di vetro dove sono stati alimentati con una dieta a base di grilli. Gli scienziati hanno piantato sei drosere nel terreno paludoso all’interno dei contenitori e hanno diviso la popolazione in cinque gruppi differenziati a seconda del maggiore o minore approvvigionamento alimentare di insetti e per la presenza o meno dei ragni lupo.

A loro volta le stesse drosere presentano più foglie e producono più semi quando i ragni sono assenti sul territorio. Addirittura si è osservato che, nel momento in cui i ragni e le drosere sono collocati nella stessa vasca, i primi mangiano la maggior parte degli insetti prima che le piante possano afferrarli. In questo caso poi le piante presentano molte meno foglie e una ridotta produzione di fiori e quindi di semi. I risultati dimostrano chiaramente che la presenza di ragni riduce l’idoneità della drosera. Gli scienziati hanno detto che “lo studio è stato il primo a dimostrare direttamente la competizione per il cibo fra animali e piante”, infatti, dice Rohr, solitamente “gli animali e le piante non hanno il pensiero di competere per le stesse fonti di cibo”.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

One Comment

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *