‘Teniamo botta’, musica e solidarietà

image_pdfimage_print

testo e foto di Simone Amaduzzi

Il 3 luglio scorso si è tenuto, all’interno del Parco Ferrari di Modena, TENIAMO BOTTA, il concerto pro terremotati organizzato da Radio Bruno. Con una splendida cornice di pubblico da grandi occasioni (oltre 40 mila persone) un ottimo presentatore, Paolo Belli, ha intrattenuto giovani e meno giovani annunciando sul palco artisti del calibro di Irene Fornaciari, Antonino, Antonella Lo Coco, I Nomadi, I Sohnora, i Ridillo, gli Zero Assoluto, i Gemelli Diversi, I Finley, I Modà, Andrea Mingardi, gli Stadio, Francesco Renga, Marco Mengoni, Matteo Beccucci, Annalisa Scarrone, Cisco, Dolcenera, Emma, Povia, Simona Molinari, Steve Rogers Band, Virginio ed altri. Tutti questi artisti, uniti per un’unica causa, raccogliere fondi a favore delle famiglie nelle tendopoli, hanno cantato per oltre 5 ore alternandosi; sono intervenuti anche i sindaci delle città colpite dal sisma che hanno sottolineato come il ricavato della serata (il concerto era gratuito ma negli stands attorno al parco si vendevano bandana e t-shirts con la scritta TENIAMO BOTTA) sarebbe stato investito per ricostruire ciò che il terremoto ha distrutto. Ottima organizzazione ed’un incredibile risposta da parte del pubblico!

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *