Il rock graffiante di Paolo Nutini all’Auditorium Parco della Musica

image_pdfimage_print

testo e foto: Serena De Angelis

In attesa della sua esibizione il 27 luglio a Londra per l’apertura dei giochi olimpici, il giovane Paolo Nutini ha incantato nella Cavea del Luglio Suona Bene all’ Auditorium Parco della Musica.

Il Tour Estivo è partito il primo luglio da San Gallo, in Svizzera e lo vedrà suonare nei maggiori festival estivi europei, tra cui lo Sziget Festival di Budapest.  Quello italiano è un vero e proprio minitour con 7 date.

Ad aprire il concerto ieri sera, un’altra conoscenza della bella musica di nuova generazione: Lisa Hannigan, che molti ricorderanno per la sua collaborazione con Damien Rice (che ritroveremo il 30 Luglio al Luglio Suona Bene).  La bellissima voce che cantava in Silent Night, ghost-track del fortuna to “O” di Rice, è entrata sul paco alle 21.00, preludendo a due ore di ottima musica di qualità.

Paolo arriva sul palco alle 22.00 intonando “Pencil Full Of Lead” con a sua bellissima voce graffiante e calda.

Il pubblico è entusiasta, lo ama e Paolo si concede senza riserve.

Nato da papà scozzese (ma originario della bellissima cittadina di Barga, in provincia di Lucca) e mamma britannica, il giovanissimo Paolo Nutini (classe 1987) è diventato presto una star amata in tutto il mondo, grazie a singoli come “New Shoes” e “Candy”, con soli due album all’attivo: “These Street” del 2006 e “Sunny Side Up” del 2009.  E ora attendiamo il suo terzo lavoro, che ha iniziato a registrare prima dell’inizio del tour.

Prossime date:

17 luglio: Verrucchio (Rimini)

19 luglio: Pescara

20 luglio: Verona

21 luglio:  Tarviso (Udine)

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *