Schiaffo alla crisi, arrivano i Dog Party

image_pdfimage_print

Di Stefania Taruffi

Curiosando nel sito più in voga della Capitale in termini di ‘curiosità piccantiwww.sexandrome.it  di Sabina Cuccaro, troviamo anche le tendenze più curiose del momento.

L’ultima, tra le signore capitoline chic, sono i dog party, feste extra lussuose per gli amici a quattro zampe. “A base di ciotoline d’oro e biscotti profumati alla vaniglia, i dog party sono l’ultimo sfoggio dei benestanti a Roma”. Lo scrive la giornalista Sabina Cuccaro nel blog “Sex and Rome”. “I cani di piccola taglia –spiega Nathalie Altomonte, proprietaria del chihuahua Sissi – hanno poche occasioni per socializzare, sono cani da salotto e non frequentano i parchi, così mi è venuta l’idea di fare delle feste con altri cagnolini”.

Ed ecco i dog party. S’invitano non più di 5-6  cani: di più sarebbero difficili da gestire. In inverno si fanno delle intime festicciole in soggiorno, in estate vai con i pic-nic nei giardini delle ville, su tovaglie di raso, ci mancherebbe! Gli ospiti arrivano alla spicciolata, i proprietari cercano di fare sfoggio del nuovo collarino creato apposta dal gioielliere di fiducia o dell’ultimo corpetto Burberry. Ma i veri invitati – scrive la Cuccaro – hanno una solo meta: le ciotoline (dorate) dove sgranocchiare i biscottini a forma di ossa, cuore o fiorellino. E per dessert ci sono i cioccolatini (per cani) fondenti o al latte; i più viziosi possono gustare anche cioccolata bianca alle nocciole. Acqua fresca servita in ciotoline di cristallo. “Molte mie amiche hanno cani di piccola taglia, chihuahua, pincher, o york shire – spiega invece Claudia F., facoltoso avvocato della Camilluccia -. Quando ho invitato i loro amici a quattro zampe al primo party a casa, hanno accettato tutte con entusiasmo. Da allora organizzo un dog party il mese, l’ultimo a bordo piscina, con candele profumate, musica e luce soffusa; ogni volta è un successone”. A prezzo non particolarmente oneroso: offrendo il caffè e i pasticcini anche ai proprietari si arriva a poco più a 100 euro. Altro discorso per il Birthday party, la festa di compleanno: tra i cartoncini d’invito, la torta (per cane) a forma di osso, un ricordino per gli ospiti e lo spumante per i padroni si arriva a 600-700 euro.

Ma come si svolgono queste feste lussuose? “Sissi – riprende Nathalie – vestita di tutto punto con il suo completino in vichy celeste e bianco, riceve in salotto come si addice a una buona padrona di casa e tra un biscottino e l’altro passano un paio d’ore a giocare”. Le più fortunate rischiano di trovare anche un nuovo fidanzato. E così, pure le loro proprietarie si sono ingegnate: tra gli ospiti iniziano a comparire gli scapoloni della capitale, non si sa mai…”.

 

 

Stefania Taruffi

Stefania Taruffi

Laureata in Lingue, co-fondatrice di Itali@Magazine. "Fare cultura" è la sua passione.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *