A Modena festa della musica per Luciano Pavarotti

image_pdfimage_print

Il prossimo 6 Settembre, la Fondazione Luciano Pavarotti ricorderà la figura artistica ed umana del Maestro Pavarotti, nel quinto anniversario della sua scomparsa, con Luciano’s Friends – The talent goes on. Un evento, in programma presso il Teatro Comunale di Modena che porta il nome del Maestro, che sarà anche l’occasione per celebrare i 20 anni dalla prima edizione del Pavarotti & Friends.

Nel corso della serata si esibiranno sia Friends del mondo pop, sia alcuni celebrati colleghi del Maestro veterani dell’opera, tutti uniti da un legame speciale. Ci saranno, infatti, Andrea Bocelli, uno tra i più famosi e apprezzati artisti italiani nel mondo e da sempre impegnato nel sociale, capace – come il Maestro Pavarotti – di fondere con successo il mondo della lirica con la musica melodica e Montserrat Caballé, il celeberrimo soprano spagnolo. Sul palco saliranno anche Lorenzo Jovanotti, uno tra gli interpreti pop più amati dal Maestro presente anche al Memorial di Petra nel 2008; Elisa, che Pavarotti considerava una grande cantante italiana ma che apprezzava molto anche quando cantava in inglese; Zucchero, l’amico e grande sostenitore del cross-over, al fianco del tenore in quasi tutte le edizioni del Pavarotti & Friends e Jeff Beck chitarrista rock tra i più incisivi e influenti, idolo di generazioni di appassionati di blues, rock e heavy metal.

Il compositore Ennio Morricone dirigerà l’orchestra in uno speciale omaggio a Luciano Pavarotti.

La conduzione sarà affidata a Fabio Fazio, amico del Maestro, che fungerà da filo conduttore tra i diversi momenti, condividendo con gli artisti ricordi e riflessioni sulla figura di Luciano Pavarotti, come uomo e come artista.

Le performance dei “big” saranno precedute dalle esibizioni di giovani professionisti dell’opera a cui la Fondazione desidera dare l’opportunità di farsi sentire e conoscere, dando così corso al desiderio del Maestro di porsi al servizio dei nuovi talenti, di condividere con loro esperienza e passione. Sul palco del Teatro Comunale saliranno, infatti, anche Alessandro Scotto di Luzio, Pablo Karaman, Alessandro Fantoni, Marco Frusoni, Giacomo Patti e Julien Dran (tenori); Simona Todaro e Pervin Chakar (soprani); Valeria Sepe (mezzo-soprano); Andrea Zaupa (baritono).

I biglietti per assistere alla serata saranno messi a disposizione del pubblico dalla Fondazione Pavarotti, gratuitamente e fino ad esaurimento posti, presso la biglietteria del Teatro Comunale dalle ore 10.00 alle ore 19.00 del 4 settembre (farà fede l’ordine d’arrivo e saranno ritirabili un massimo di 2 tagliandi a persona). Per far fronte alle numerose richieste già arrivate anche dal resto d’Italia e dall’estero, alcuni tagliandi saranno richiedibili alla Fondazione Pavarotti tramite posta elettronica, all’indirizzo: info@lucianopavarottifoundation.com, dalle ore 08.00 del giorno 4 settembre (nessuna mail inviata prima di tale data verrà presa in considerazione).

Coloro che si aggiudicheranno i biglietti (per un massimo 2 a mail) riceveranno conferma, per posta elettronica, dall’organizzazione e potranno ritirarli entro le ore 20.00 della sera del 6 settembre, direttamente alla biglietteria del Teatro (coloro che NON riceveranno e-mail di conferma non avranno diritto ad alcun titolo d’accesso). Per ulteriori informazioni consultare il sito ufficiale www.lucianopavarottifoundation.com.

Nell’intento di rendere il concerto il più fruibile possibile, in particolare per la cittadinanza modenese, verrà creato un collegamento in diretta con l’altro teatro cittadino, lo Storchi, dove il pubblico potrà seguire (sempre gratuitamente) lo spettacolo su un megaschermo. I biglietti per l’accesso al Teatro Storchi verranno consegnati solo ad esaurimento dei posti per il Teatro Comunale e saranno distribuiti, sempre presso la biglietteria del Comunale, il giorno 4 Settembre.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *