Giornata Mondiale per la Prevenzione del Suicidio 2010: Tom Perry e M.E. Spacca insieme per Race for Life

image_pdfimage_print

 

di Federica Ricci

Come ogni anno dal 2003 il 10 settembre si terrà la Giornata Mondale per la Prevenzione del Suicidio su iniziativa dell’Associazione Internazionale per la Prevenzione del Suicidio (IASP). Quest’anno la giornata è dedicata alla prevenzione del suicidio nel mondo, con il motto “Molti volti, molte culture, la prevenzione del suicidio nel mondo”. Le iniziative di sensibilizzazione dei cittadini e del personale sanitario attraverso seminari, marce, incontri saranno previsti in Australia, Bangladesh, Canada, India, Nepal, Nuova Zelanda, Sud Africa, Taiwan e Usa. In Europa, le attività si concentreranno in particolare in Austria, Belgio, Danimarca, Germania, Grecia, Irlanda, Norvegia e Regno Unito, Italia.

In Italia la Giornata Mondiale per la Prevenzione del Suicidio sarà ancora più significativa! Il Centro Prevenzione del Suicidio dell’azienda ospedaliera S. Andrea, diretto da Roberto Tatarelli, Cattedra di Psichiatria, e coordinato dal Prof. Maurizio Pompili, referente per l’Italia della Iasp – II Facoltà di Medicina e Chirurgia, Sapienza Università di Roma, , ha voluto promuovere l’evento: Race for Life 2010, una corsa sportiva su strada non competitiva, ideato da Maurizio Pompili e organizzato dal Centro Sportivo Educativo Nazionale, che si terrà a Roma, domenica 12 settembre.
Organizzato sotto il patrocinio del Comune di Roma, della Provincia di Roma e del Coni, l’evento Race for Life avrà come ospiti d’onore  Tom Perry, alpinista italiano e grande comunicatore di solidarietà, conosciuto in tutto il mondo per aver salito e disceso montagne e vulcani di corsa a piedi nudi, e Maria Enrica Spacca, giovane atleta italiana, la quale arriverà direttamene da Barcellona portando con sé la vittoria conseguita agli Europei 2010. I due atleti correranno insieme questa volta con tutti i partecipanti per conquistare la grande vetta della vita.

La WHO stima che ogni anno nel mondo muoiano un milione di persone a causa del suicidio. Numeri che rappresentano un tasso di mortalità per suicidio di 14,5 su 100.000 abitanti. Si registra, infatti, che nel mondo, avvengono più di due morti per suicidio ogni minuto. Il Prof. Maurizio Pompili, ricercatore dell’Università La Sapienza di Roma afferma: ”In Italia ci sono circa 4 mila suicidi l’anno. Gli ultimi dati forniti dall’Istituto Superiore di Sanità, parla di 3.600 suicidi nel 2006, ma la media dagli anni ‘80 al 2006 parla di 4 mila suicidi l’anno. Negli ultimi anni c’e’ stata una leggera diminuzione, ma non ci deve rassicurare perchè abbiamo già visto delle diminuzioni a cui poi sono seguiti degli incrementi”.

In molti paesi industrializzati il suicidio può essere la seconda o a terza causa di morte tra gli adolescenti e i giovani adulti. In aggiunta alle vittime di suicidio, ci sono svariati milioni di persone che compiono tentativi di suicidio, causando stress emotivo e sofferenza alle persone che li circondano e i loro familiari. L’OMS stima entro il 2020 un incremento notevole dei tassi di suicidio fino a circa un milione e mezzo.

In generale i fattori di rischio variano a seconda delle variabili culturali, sociali ed economiche.. I disturbi psichici (depressione, schizofrenia, disturbi della personalità) sono spesso associati a condotte suicidarie; seguono: l’abuso di sostanze, l’alcolismo, le malattie fisiche croniche e dolorose, il cancro e l’HIV oltre ai disturbi neurologici. Tra i fattori ambientali preponderanti si evidenziano problemi familiari, violenze subite, lutti, divorzi e separazioni, eventi traumatici, solitudine. Influiscono in modo rilevante le condizioni economiche, tracolli finanziari, povertà, disoccupazione, emigrazione.

Per sostenere l’iniziativa vi aspettiamo numerosi il 12 settembre alle Terme di Caracolla ore 10:30  per correre insieme per la vita

Per maggiori informazioni vista il sito www.prevenireilsuicidio.it

Ospedale S. Andrea
via di Grottarossa 1035-1039 – 00189 Roma
Tel: 06-33775675, help – line: 06-33777740 (orario: 9.00 – 16.30)
Email: maurizio.pompili@uniroma1.it

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *