Irene Grandi & Stefano Bollani: un gioiello musicale

image_pdfimage_print

di Lorenzo Cappiello

“Irene Grandi & Stefano Bollani” è il titolo del gioiello musicale, firmato da due grandi artisti ed amici di vecchia data (all’inizio delle rispettive carriere hanno militato nella band dei La Forma), che hanno deciso di intraprendere un’esperienza musicale fra jazz, Brasile e canzone d’autore italiana.
Ebbene sì. La dolcezza della straordinaria voce di Irene e il grande talento di Stefano hanno dato luce a dodici perle musicali, dieci cover e due inediti.

Tra la scaletta, oltre il primo singolo (scelto da Irene con il successivo appoggio di Stefano), “Costruire” di Niccolò Fabi, con il quale ci si emoziona fin dal primo ascolto, si possono anche ascoltare un’inaspettata ed allegra “Pappa col pomodoro”, l’incredibile “A me me piace o’ blues” di Pino Daniele, la straordinaria, nonchè la più incantevole, “No surprises” dei Radiohead, e molte altre ancora.

Una particolare e coinvolgente tracklist che si arricchisce, ancora di più, con due inediti davvero molto profondi: “L’arpa della tua anima”, scritto dagli stessi artisti, e “Come non mi hai visto mai”, scritto da Cristina Donà.
Ma non solo. Durante la presentazione del disco, avvenuta proprio ieri alla Feltrinelli della stazione Porta Nuova di Torino, Irene e Stefano non solo hanno firmato autografi, scattato foto e risposto alle domande dei fan, ma hanno parlato anche dei loro progetti futuri insieme. Infatti, partirà il 9 novembre un tour (che durerà due o tre mesi) nei più importanti e suggestivi teatri italiani, nei quali ci saranno diverse esibizioni, tra cui molte improvvisate.

Per quanto riguarda, invece, le loro carriere da solisti, nell’estate 2013 Stefano andrà a New York per registrare un cd di inediti, mentre Irene inizierà a lavorare al suo prossimo album.

Sicuramente un disco molto importante e, soprattutto, molto coraggioso. Difatti, il lavoro è stato realizzato senza alcun tipo di pressione, anzi solo dopo la registrazione effettiva sono riusciti a trovare una casa discografica, la Carosello Records, per la distribuzione e per la promozione.

Che dire. Senza alcun dubbio ne è valsa la pena. Anche perchè, ciò che potrete ascoltare, è un vero e proprio capolavoro. Assolutamente da non perdere.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *