Letizia Raco: la bellezza non si pesa sulla bilancia

image_pdfimage_print

di Mario Masi

Letizia Raco oltre a essere una apprezzata attrice ed ex ballerina di Domenica In è anche un’affermata  e richiesta curvy model o plus size, in francese, o modella taglie morbide, in italiano. Da anni Letizia si divide tra Roma e Parigi, ed è proprio lì che è stata lanciata da una nota agenzia, Agence plus, ed ora è tra le modelle più richieste nel mondo plus size.

Capelli lunghi,fisico prosperoso stile anni 50, occhi nocciola, è stata fotografata per ELLE FRANCE e recentemente è stata invitata a partecipare al ‘London curvy fashion week’.

“Quando partecipai al concorso di Miss Italia e quando facevo la ballerina – ricorda la Raco – avevo una taglia 40 ero pelle ed ossa, adesso devo il mio successo come curvy model grazie alle mie forme generose. Ho molti più ammiratori ora che a ventanni!”

Letizia Raco ha avuto l’opportunità di posare per fotografi di fama internazionale come Franco Fontana, Pino Settani, Ralph Gibson e molti altri “ma la soddisfazione e la maturità professionale che ho raggiunto ora mi appagano molto di più – afferma Letizia – Le modelle curvy hanno un range di taglie dalla 44 alla 50. In Italia se ne parla solo da qualche anno, mentre in Francia, America ed Inghilterra è ormai una vera tendenza da molti anni. Le curvy model sono uno stereotipo di modelle molto più reali, più vicine alle donne di tutti i giorni..”

Spesso in passerella molti stilisti utilizzano modelle taglia 36, e propongono un modello di donna impossibile e diseducativo per le ragazze giovani, che pur di assomigliare a questi manichini, si ammalano  spesso di anoressia.

“Due anni fa feci un casting a Parigi – racconta Letizia – per la campagna di Marina Rinaldi cercavano la testimonial, avevo perso 8 kg in quel periodo, per il troppo lavoroe sfortunatamente i loro abiti mi stavano troppo larghi e non mi presero!

A differenza delle modelle scheletriche che spesso si vedono sulle riviste ed in passerella, noi modelle curvy, pur sempre mantenendoci in forma, non possiamo dimagrire troppo, per non perdere il lavoro!”

E’ davvero dura la vita delle modelle costrette a rinunciare ad alimentarsi correttamente per non vedersi rifiutate. “Alcuni brand sono ancora drastici sul peso delle loro testimonial, ho letto di recente che Dior ha licenziato una famosa modella perché “ingrassata” di qualche chilo e quindi non più idonea a rappresentarli. Credo che questo non sia un buon messaggio da trasmettere alle ragazze di oggi, penso sia veramente diseducativo. Una donna, se bella, può esserlo sia con una taglia 40 che con una 50. Basti pensare a Audrey Hepburn e Sofia Loren, le mie due attrici preferite, così diverse, ma bellissime ed affascinanti entrambi.”

Letizia Raco è un esempio di bellezza sana, autentica. “La bellezza non si pesa sulla bilancia ma nello stile, ed un piccolo passo è stato fatto anche in Italia, dove nel concorso di Miss Italia è stata data l’opportunità di partecipare anche a concorrenti con taglia 44 e 46. Ecco adesso vediamo se questo passo lo faranno anche nel mondo del cinema e della televisione dove una nostra degna rappresentante è la fantastica Antonella Clerici…per ora solo lei, domani….si vedrà!”

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

One Comment

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *