Bianca Guaccero debutta al Sistina con ‘Una vita da strega’

image_pdfimage_print

Da gennaio i maggiori teatri italiani accoglieranno una romantica ed effervescente fiaba attuale e controcorrente. La protagonista di questa divertente commedia musicale, Bianca Guaccero, è una strega caduta dal cielo che deve redimersi da qualche errore del passato, causato dal suo temperamento. Divisa tra due mondi si rapporta con un uomo, Francesco Venditti, invece molto terreno. Lui, un divertente misogino che riscoprirà la vita attraverso la crescita del rapporto con lei. Una metafora divertente sul rapporto tra un uomo e una donna, alle prese con la diversità e gli scherzi di uno strano e bizzarro destino.

Bianca dopo averla applaudita in teatro, prima con l’ultimo Gattopardo e poi con Poveri ma belli, e seguita in tv con tante fiction da Capri ad Assunta Spina a Mia Madre eccola debuttare con una commedia musicale frizzante dove potremmo apprezzare anche le sue doti canore. Come nella fiction Mia Madre recita al fianco di Francesco Venditti, che abbiamo potuto conoscere in Romanzo Criminale, Il grande Torino, Il Papa Buono e debutteràper la prima volta sui grandi palcoscenici teatrali .

Nata da un progetto di Simone Martini e conla regia di Armando Pugliese la storia s’ispira liberamente alla Sit-Com degli anni ’70, Vita da Strega, tessendo idealmente un prequel, (come si sono conosciuti), ma in generale prende spunto da un filone fortunato del rapporto di un uomo normale con una donna un po’ speciale.  Mary Poppins, Tutti insieme appassionatamente, Ho sposato una strega sono alcuni esempi.

I costumi sono del Premio Olimpico Sabrina Chiocchio, le scene di Andrea Taddei, le musiche tutte originali del noto autore Raffaello Di Pietro e le coreografie di Enzo Celli autore internazionale per la danza di avanguardia.

Una menzione speciale a Carla Cassola attrice di grande e lungo corso insieme attori di spessore che sono: Alessandro Cremona, Luigi Tabita, Simone Càstano e Serena Mazzone.

Il debutto è a Roma, Teatro Sistina l’ 8 Gennaio 2013

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *