Shrek in scena al Teatro Olimpico

image_pdfimage_print

C’era una volta, nel regno di Duloc, un orco verdastro, sboccato e un po’ burbero di nome Shrek.

La sua vita è tranquilla e  felicemente solitaria,  perfetta  fino a quando non viene disturbata da invadenti creature incantate colpevoli di mettere a soqquadro  la sua fino ad allora pacifica palude. Sono le vittime di un editto di Lord Farquaad che vuole espulsi dal proprio regno tutti gli esseri incantati. Tra loro, il simpatico e loquace Ciuchino che diviene presto il fedele compagno di avventure di Shrek.

Con l’intento di risolvere questa seccante situazione si dirigono insieme al castello di Lord Farquaad la cui unica preoccupazione è però quella di essere incoronato re:  ciò potrà accadere solo se sposerà una principessa.

È così che i nostri due eroi finiscono per essere ingaggiati nella rocambolesca ricerca della principessa Fiona, reclusa nella torre di una fortezza sorvegliata da un’intrattabile draghessa.

Il patto stipulato con lo stupido e malvagio principe è questo: se riuscirà a liberare la bella dalle grinfie della draghessa, potrà rimpossessarsi della sua amata palude…

Da dove viene il suo nome?

Shrek è la translitterazione in caratteri latini dell’yiddish « שרעק », deriva dalla parola «Schreck» che significa «paura » in tedesco. E’ anche possibile che sia un riferimento all’attore Max Schreck, indimenticabile interprete di “Nosferatu, il vampiro”, film muto diretto da Friedrich W. Murnau.

Il successo di Shrek al cinema

Per mettere in scena il primo film della saga di Shrek, i produttori hanno investito 60 milioni di dollari e la stessa somma per Shrek2.

A livello mondiale, i quattro film d’animazione hanno totalizzato 200 milioni di entrate e 1,3 miliardi di dollari di incassi. La Shrekmania in Francia ha riunito 22 milioni di fans!

SHREK IL MUSICAL – TEATRO OLIMPICO

Dal 14 febbraio al 3 marzo 2013 –  Piazza Gentile da Fabriano 17

Botteghino aperto tutti i giorni orario continuato 10-19

Info & Biglietti 06.32.65.991 – www.teatroolimpico.it

 

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *