Riparte al Macro di Roma la II Edizione del festival ‘C’era una volta’, dedicata a gioco e giocattolo

image_pdfimage_print

Di Paola Mantoan

Torna a Roma, al Macro Testaccio – La Pelanda, il Festival “C’era una volta”.  Si tratta di un progetto, voluto e promosso dall’Assessore alle Politiche Culturali e Centro Storico, Dino Gasperini e che ritorna dopo il grande successo della prima edizione, circa 20 mila visitatori.  Il tema di questa seconda edizione, che si protrae  dal 16 febbraio al 24 marzo,  è “Gioco e giocattolo” ed ha come principio guida l’edutainment, educare giovani e giovanissimi intrattenendoli. L’intrattenimento  interessa tutta la famiglia con attività pensate per essere fatte insieme e favorire il dialogo generazionale.

Un calendario fitto di eventi e di attività  che spaziano  dalla mostra collettiva di arte contemporanea, ai vari appuntamenti con la musica, a una parte espositiva interamente dedicata al videogioco,  ai laboratori, all’intensa programmazione cinematografica,  agli spettacoli teatrali.

“Gioco e giocattolo” è il tema di questo festival ma anche il tema  della collettiva di  arte contemporanea, che spaziando tra pittura, scultura e fotografia, riunisce artisti italiani e stranieri, diversi per tecniche, stile, generazione e ispirazione. Sono esposte numerose opere realizzate appositamente per l’occasione.

La parte espositiva è arricchita da una serie di rodovetri delle serie animate anni 70/80, per insegnare ai bambini come nasce un cartone animato. Una sezione è dedicata a una collezione di automata del Modem Automata Museum di Rieti.

Il percorso espositivo  vede  una sala interamente dedicata al videogioco. Questa parte è curata da Vigamus-The Video Games Museum of Rome e comprende pannelli informativi, video dedicato a tutti i videogame della storia di Aliens e postazioni per provare il nuovo videogioco che racconta che cosa accade tra il secondo e terzo film della saga. Si  aggiungono momenti di confronto e di riflessione circa l’evoluzione  e l’impiego delle opere multimediali e interattive come la conferenza di  sabato  02 marzo dal titolo ‘ Il videogioco: storia, prospettive e uso consapevole.

Sempre all’interno delle sale espositive La Società Dante Alighieri propone due postazioni dedicate alla lingua italiana.

Numerosi sono gli spettacoli teatrali che si alterneranno sul palco a cura di compagnie specializzate nel teatro per tutta la famiglia. Dagli Accettella  a Gocce di Arte, allo spettacolo “Videogioco  ma non troppo”a cura dell’associazione Li.Fra.

I laboratori comprendono numerose lezioni per imparare giocando. L’Associazione culturale Gocce di Arte cura  i corsi di teatro per adulti e bambini,  a cura dei Servizi Educativi del Palaexpo sono le lezioni di arte, a cura del Modem Automata Museum sono i corsi di costruzione di automata,  Vigamus cura le lezioni di progettazione virtuale e a cura di Certi Sensi sono le lezioni di costruzione di strumenti musicali.

La programmazione cinematografica si presenta ricca e articolata. La Casa del Cinema ospita, inoltre, ogni sabato e domenica proiezioni di titoli per tutta la famiglia. Nell’ambito delle celebrazioni per il decennale della morte di Alberto Sordi, la Sala del Cinema ospita il Film “I diavoli volanti” che vede Sordi nel ruolo di doppiatore.

Per quel che riguarda l’animazione, l’attenzione è interamente dedicata alla produzione italiana della Rainbow.

Questa seconda edizione del Festival ‘C’era una volta…’,con la sua articolata programmazione, si propone come una vera e propria kermesse artistica che vuole coniugare educazione e intrattenimento con un totale coinvolgimento generazionale, con uno sguardo rivolto al passato, ma con una grande attenzione a quanto di più innovativo il mercato sia in grado di offrire in materia.

Il Festival finirà con la festa che si terrà al parco Rainbow Magicland ed è a cura di Valeria Arnaldi.

Macro Testaccio – La Pelanda

Indirizzo: Piazza Orazio Giustiniani, 4

Data: 16 febbraio 2013 al 24 marzo 2013

Orario: 18.00

Accesso: Ingresso libero fino a esaurimento posti

Biglietto: Per le attività a cura dei Servizi educativi del Palaexpò prenotazioni al numero 06-671070425.

Telefono: contact center 0039 060608 (tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00)

Organizzatore: Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico

Promotore: Roma Capitale – Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico

 

 

 

 

 

Stefania Taruffi

Stefania Taruffi

Laureata in Lingue, co-fondatrice di Itali@Magazine. "Fare cultura" è la sua passione.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *