Yoga Therapy: il ‘cuore’ dello yoga

image_pdfimage_print

di Isabella De Acutis

La pratica dello yoga è una disciplina ormai nota, grazie ai benefici sia fisici che mentali che essa procura in coloro che la praticano seriamente e con costanza.
Una particolare branca dello yoga, molto utile ed apprezzata in India, meno conosciuta e applicata in occidente, è lo Yoga Therapy, una seria disciplina di cura fisica e mentale.
Purtroppo riguardo questa particolare applicazione dello Yoga è evidente la presenza di una carenza sia di informazione che di preparazione: pochi insegnanti hanno questa approfondita conoscenza (per lo più formata nelle grandi scuole dell’India), e pochi coloro che si rivolgono allo Yoga come terapia, al di là della semplice “disciplina corporea”.
effettivamente ciò sembra in contrasto con la finalità stessa dello yoga, ossia “strumento” di conoscenza diretto a migliorare, prevenire e recuperare la salute e il benessere.
Con l’intento di colmare tale “lacuna”, vediamo da vicino cos’è lo Yoga Therapy: la pratica tradizionale dello Yoga come movimento del corpo unito al respiro profondo e consapevole (asana-postura e pranayama-regolazione del respiro), viene in questo caso arricchita dalla conoscenza e applicazione dei principi basilari del sistema Ayurvedico, delle energie sottili presenti nel nostro corpo e nella nostra mente (gunas, klesha, chakra, nadi, skanda,…).
Queste energie influenzano sia il nostro corpo che la nostra mente. Conoscerle, potenziarle, equilibrarle, è una vera e propria cura.
Questo approccio così personale si basa necessariamente sulle esigenze specifiche di ogni singolo praticante, per cui lo Yoga Therapy normalmente si svolge secondo sedute e lezioni individuali.
La mente è posta in primo piano (il corpo è solo lo strumento) e viene sottolineato il suo ruolo di “genitrice” di gioia e salute, oppure di sofferenza e malattia, studiando i processi che portano dallo stato di benessere psico-fisico alla patologia, e viceversa.
Nello Yoga Therapy tutto diventa Mente. Non a caso è riconosciuto da tempo anche da parte della medicina occidentale il ruolo prevalente della mente in grado di incidere sul nostro corpo e sulla nostra salute.
Il futuro dello Yoga come medicina è ancora molto lontano in occidente e spesso visto sotto aspetti poco scientifici e “stregoneschi”. Senza levar nulla all’efficacia della medicina tradizionale, è utile riconoscere, ma ancor prima conoscere, lo Yoga Therapy come valido supporto di prevenzione e cura, insieme ed in armonia con la medicina “tradizionale”.
In particolare lo Yoga Therapy è indicato per disturbi del sistema nervoso (ansia, depressione, stress, insonnia, instabilità emotiva, cefalea), dell’apparato respiratorio (asma bronchiale, sinusite, rinite allergica, bronchite cronica), dell’apparato digerente (stitichezza, gastrite, colite spastica, sindrome del colon irritabile), e del sistema osteo-muscolare (artrosi,artrite, scoliosi, cifosi, iper e ipolordosi, discopatie).
Per ulteriori informazioni riguardo questa specifica disciplina è possibile contattare lo Studio Yoga Pramana di Roma:
www.facebook.com/studiopramanaisabelladeacutis@libero.it

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *