Pasquetta in valzer a Villa Borghese

image_pdfimage_print

I più noti valzer viennesi composti a cavallo tra ottocento e novecento, le coreografie d’autore dei campioni mondiali di pattinaggio, di artisti trampolieri e ballerini in costume. Sono gli ingredienti di Giri di Valzer a Villa Borghese, l’appuntamento interamente dedicato alla musica e allo spettacolo di scena lunedì 1° Aprile, il giorno di Pasquetta a partire dalle 15.30, nel cuore verde della città.

Nella suggestiva cornice offerta dal Parco dei Daini, l’antica riserva di caccia dei principi Borghese, ben 14 composizioni ispirate ai più celebri valzer dei grandi maestri, tra cui Johann Strauss, Giuseppe Verdi, Pyotr Ilyich Tchaikovsky e Karl Komzak, saranno eseguite dal vivo dai 42 professori d’orchestra della Filarmonica Prenestina diretti dal maestro Marco Boido.

Accompagnati dal vivo a ritmo di valzer, i campioni del mondo in carica di pattinaggio artistico a rotelle, Alessandro Spigai e Anna Remondini, la coppia d’oro di Auckland 2012, si esibiranno sulla pista allestita all’interno del parco. Un ritmo, tante interpretazioni. Di scena anche gli artisti sui trampoli del Teatro Tascabile di Bergamo e i ballerini in abiti d’epoca, guidati dalla coppia Serafini-Ciaccia, specialisti internazionali di danze storiche dell’800.

Protagoniste anche le giovani promesse dell’Istituto Superiore di Danza Classica, che eseguiranno pirouettes e arabesque sulle note del valzer di Coppelia. E poi, attrazioni per grandi e bambini, come le carrozze d’epoca, un gruppo si statue viventi e gli Shuhplatter tirolesi.

Un appuntamento ideato da Giulia Pasquazi Berliri e patrocinato dalla Commissione Speciale di Roma Capitale e dal Forum Austriaco di Cultura che inaugura anche a Roma la buona pratica della musica suonata nei parchi come è consuetudine nei paesi del nord Europa. La musica e la danza per la prima volta a contatto con la natura e con la ricchezza artistica, in uno spazio inedito in grado di coinvolgere emotivamente e visivamente adulti e bambini, atleti e nostalgici in un’armonia di suoni e ritmo all’insegna dell’allegria e del divertimento.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *